QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La guerra commerciale USA-Cina: riconnettersi – De Standaard

Sono stati rinnovati i contatti tra Stati Uniti e Cina in merito alla disputa commerciale tra i due Paesi. Il segretario al Tesoro Usa Janet Yellen e il vicepremier cinese Liu He hanno parlato durante una videoconferenza.

Secondo un comunicato diffuso dal ministero del Commercio cinese, Yelin e Liu hanno parlato di “una questione di interesse comune”. I dettagli della data della ripresa dei negoziati formali da parte dei due paesi per risolvere la guerra tariffaria non sono stati resi noti.

Giovedì scorso, i rappresentanti degli Stati Uniti e della Cina hanno parlato per la prima volta da quando il presidente degli Stati Uniti Joe Biden si è insediato sulle loro relazioni commerciali. Liu ha poi parlato con il nuovo inviato commerciale statunitense, Catherine Taye.

Lo stesso Biden ha affermato in precedenza di vedere la Cina come il più grande concorrente. Non cerca il conflitto con la Cina, ma “difenderà gli interessi americani in tutte le aree”.

Tre anni di conflitto

Entrambi i paesi sono coinvolti da tre anni in una disputa commerciale, con sanzioni reciproche. In particolare, gli americani accusano la Cina di pratiche commerciali sleali, aiuti governativi non autorizzati, barriere di mercato e furto di proprietà intellettuale. Nel gennaio 2020 è stato firmato un accordo parziale che ha ridotto nuovamente alcuni dazi all’importazione. La Cina ha anche promesso di acquistare più prodotti americani.

READ  Dieci morti, tra cui nove bambini, in un arretrato...