QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La guerra in Ucraina spinge le borse europee più in rosso: Bel20 scende sotto i 3.800 punti per la prima volta in un anno | denaro contante

I mercati azionari europei hanno avuto una giornata rosso scuro venerdì. I mercati finanziari sono preoccupati per la guerra in Ucraina e le sue conseguenze. Anche Wall Street è scesa ulteriormente dopo aver perso il giorno precedente.


HAA, KVE


Ultimo aggiornamento:
03-04-22, 20:48


fonte:
ANP, AFP, Belga, Bloomberg

Leggi tutto sul conflitto in Ucraina nel nostro fascicolo

Il Incendio alla centrale nucleare più grande d’Europa a Zaporizhzhya, in Ucraina, ha causato disordini ai piani della borsa. A Bruxelles, l’indice delle stelle Chiama 20 La perdita è ancora relativamente contenuta: -2,95 per cento a 3.760,43 punti. Questa è la prima volta dal 5 marzo 2020 che il Bel20 finisce sotto i 3.800 punti. Gli investitori si concentrano su investimenti considerati più sicuri come i titoli di stato o l’oro.

Altrove in Europa, le perdite sono state ancora più elevate a -4,41 per cento Francoforte-4,8 per cento in Amsterdam-4,97 pollici Parigi E fino a -6,24% in Milano

Leggi di più sotto il video: I russi bombardano la più grande centrale nucleare d’Europa

Il Indice AEX di Amsterdam Oggi è sceso bruscamente. L’indice è sceso del 4,8 per cento. Il giorno dell’invasione russa dell’Ucraina, giovedì scorso, anche l’indicatore principale è sceso di una piccola percentuale a meno di 700 punti. L’ultima volta che l’indice ha chiuso al di sotto di 700 punti è stata il 19 maggio 2021. A novembre, l’AEX era ancora al minimo storico di circa 830 punti.

Azione È uno dei più forti perdenti in AEX con una perdita di oltre il 6%. La banca ha dichiarato di aver fornito 5,3 miliardi di euro in prestiti a clienti russi e altri 1,5 miliardi di euro a clienti internazionali di proprietà della Russia. Di tutti questi soldi, circa 700 milioni di euro sono colpiti dalle sanzioni occidentali.

READ  Dogecoin (DOGE) è la criptovaluta più adatta da utilizzare come metodo di pagamento » Crypto Insiders

Dall’invasione russa, ING ha già perso quasi un quarto del suo valore di mercato. Il Banca italiana UniCredit e il Banca francese Société Generalche ha anche molte attività in Russia, è diminuito dell’8 e del 7%.

Intanto il Borsa di Mosca Chiuso, almeno fino a martedì. Il rublo è crollato a causa del conflitto e delle sanzioni imposte dal mondo occidentale alla Russia e le principali società come Gazprom, Rosneft, Lukoil e Sberbank sono crollate prima della chiusura della borsa.

Il Dow Jones Poco dopo l’apertura, è sceso dell’1,3% a 33.343 punti. Anche l’ampio S&P 500 ha perso l’1,3%, a 4.305 punti, e l’indicatore tecnologico Nasdaq Ha ottenuto la stessa percentuale a 13.358 punti.

Gli investitori stanno anche elaborando l’importante rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti, che è stato pubblicato prima delle negoziazioni di mercato. La crescita dell’occupazione negli Stati Uniti è stata più forte a febbraio di quanto gli economisti si aspettassero. Tuttavia, la crescita salariale si è rivelata meno vigorosa di quanto ampiamente previsto.

Leggi anche:

Colloquio. All’improvviso è tornata la vecchia minaccia della bomba atomica: “Sì, Putin è malvagio. Ma negozia per favore. Perché non c’è niente di peggio di una guerra nucleare”.

Centrale nucleare sotto attacco: significa davvero la fine dell’Europa se qualcosa va storto, come sostiene il presidente Zelensky?

“Buffett siede sulla sua montagna da 144 miliardi di dollari, aspettando pazientemente un’opportunità di acquisto migliore”: Paul Dehor legge la lettera annuale del grande investitore

Guarda anche: Quanto è pericoloso l’attacco russo a una centrale nucleare?