QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La mortalità per Ebola diminuisce con il trattamento con REGN-EB3 e mAb114

Il controllo del virus Ebola richiede trattamenti specifici. Una revisione sistematica e una meta-analisi di rete hanno mostrato che REGN-EB3 e mAb114 hanno ridotto la mortalità nei pazienti con Ebola rispetto a ZMapp, remdesivir e standard di cura.

Le 7840 pubblicazioni trovate includevano due studi randomizzati controllati (RCT). Rispetto allo standard di cura, REGN-EB3 e mAb114 hanno probabilmente determinato una mortalità inferiore (rischio relativo rispettivamente 0,40 e 0,42; entrambi con certezza moderata). Non è chiaro se ZMapp (RR 0,60; confidenza molto bassa) e remdesivir (RR 0,64; confidenza molto bassa) riducano la mortalità rispetto alle cure standard.

Con un alto grado di certezza, REGN-EB3 ha ridotto il tasso di mortalità rispetto a ZMapp (RR 0,67) e remdesivir (RR 0,63). mAb114 ha anche ridotto significativamente il tasso di mortalità rispetto a ZMapp (RR 0,71) e remdesivir (RR 0,66).

Rispetto agli standard di cura, REGN-EB3, mAb114, ZMapp e remdesivir hanno probabilmente un effetto scarso o nullo sul tempo di eliminazione del virus. Il calo medio variava da 0,25 a 1,14 giorni (bassa confidenza). ZMapp può ridurre la degenza ospedaliera rispetto alle cure standard (diminuzione media di 2,02 giorni; bassa certezza).

Secondo gli autori, questi risultati indicano che REGN-EB3 e mAb114 sono i trattamenti preferiti per i pazienti con Ebola in futuri focolai.

fonte:

Gao Y, Zhao Y, Guyatt G et al. Effetti dei trattamenti per la malattia da virus Ebola: una revisione sistematica e una meta-analisi di rete. Microbo lancetta. 5 luglio 2022. Online prima della stampa.

READ  Foglio informativo sul cancro al seno metastatico | Maastricht UMC +