QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La NASA apre l’acciaio della Luna di 50 anni per la ricerca

© AFP

Gli scienziati della NASA apriranno ed esamineranno un campione della luna di 50 anni. I risultati dovrebbero aiutare l’agenzia spaziale statunitense a prepararsi per nuovi campioni prelevati sulla Luna, se la missione Artemis III metterà nuovamente piede su questo corpo celeste nel 2025.

GVfonteindipendente

Gli astronauti americani hanno prelevato un campione di roccia lunare e polvere lunare dalla Taurus/Litro Valley sulla Luna nel 1972. Da allora, quel campione è stato conservato per cinquant’anni in un contenitore speciale, un tubo di 4 cm per 35 cm, in Centro spaziale Johnson a Houston.

Aprendo questo campione ora, gli scienziati sperano di ottenere maggiori informazioni su ciò che serve per ottenere buoni campioni. La NASA prevede di tornare sulla Luna nel 2025, con il programma Artemis III. “Capire la storia e l’evoluzione di tali campioni lunari ci aiuterà a prepararci a prelevare tali campioni con Artemis”, ha affermato Thomas Zurbuchen, amministratore della NASA.

Il campione prelevato nel 1972 è stato doppiato. Il primo sigillo è stato effettivamente perforato l’11 febbraio, dopodiché gli scienziati hanno monitorato da vicino se i gas fuoriuscivano dall’acciaio. Ciò significava che il secondo sigillo non era abbastanza forte, ma non era così.

Il 23 febbraio, il secondo sigillo è stato rotto, dopodiché gli scienziati hanno osservato da vicino il rilascio di eventuali gas che potrebbero essersi formati negli anni ’50. Questo viene fatto utilizzando una tecnologia più sofisticata rispetto al 1972, motivo per cui l’acciaio non viene aperto da 50 anni.

© AFP

READ  OnePlus Nord Buds: cuffie wireless per pochi dollari