QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La pandemia ha un forte impatto sull’aspettativa di vita

Alcuni paesi non hanno subito un forte calo dell’aspettativa di vita dalla seconda guerra mondiale come fanno oggi a causa del COVID-19.

Secondo un nuovo studio pubblicato oggi in Giornale internazionale di epidemiologia. Per lo studio, gli scienziati hanno esaminato i dati di 29 paesi, inclusi Stati Uniti, Cile e la maggior parte dei paesi europei. E in 27 di questi paesi, l’aspettativa di vita è diminuita entro il 2020. E molto buona. “Per i paesi dell’Europa occidentale – come Spagna, Inghilterra, Galles, Italia e Belgio, tra gli altri – l’ultima volta che abbiamo visto un calo così netto dell’aspettativa di vita di un anno è stato durante la seconda guerra mondiale”, ha detto il ricercatore Jose Manuel Oporto. .

Qual è l’aspettativa di vita media?
L’aspettativa di vita non prevede la durata della vita delle persone. Invece, rivela quanto tempo vivrebbe in media un neonato se i tassi di mortalità specifici in quel momento fossero mantenuti per tutta la vita.

Belgio
quindi noi Numeri In Belgio, vediamo che le ragazze nate nel 2015 hanno ancora un’aspettativa di vita di 83,19 anni. Per le ragazze nate in Belgio nel 2019, l’aspettativa di vita media è stata registrata di 84,10 anni. Tuttavia, nel 2020, l’aspettativa di vita subirà una diminuzione significativa; L’aspettativa di vita media delle ragazze nate in quell’anno era di 82,95 anni. Ciò significa che l’aspettativa di vita è diminuita di 1,14 anni in un anno. L’aspettativa di vita media per i ragazzi nati in Belgio nel 2015 era 78,62. Nel 2019, l’aspettativa di vita media delle nascite maschili è aumentata a 79,76. Ma nel 2020, è sceso di nuovo a 78,56. Un calo di 1,19 anni (rispetto al 2019).

READ  I giochi N64 e SEGA possono essere giocati su Nintendo Switch...

Olanda
Nei Paesi Bassi, l’aspettativa di vita delle neonate era di 83,01 anni nel 2015. L’aspettativa di vita delle ragazze nate nel 2019 era di 83,52 anni. L’aspettativa di vita delle ragazze nate nel 2020 è stata di 82,95 anni, in diminuzione di 0,57 anni (rispetto al 2019). L’aspettativa di vita media per i ragazzi nati nel 2015 era di 79,68 anni. Per i neonati nel 2020, l’aspettativa di vita era di 80,58. Nel 2020 è sceso di nuovo a 79,78. Un calo di 0,80 anni (rispetto al 2019).

Grandi ordini in tutte le aree
Questi grandi tagli sono più la regola che l’eccezione, almeno nei paesi studiati. Ventidue dei paesi studiati hanno visto un calo dell’aspettativa di vita di oltre sei mesi nel 2020. Per le donne in otto paesi e gli uomini in 11, il calo è stato superiore a un anno. Per contestualizzare: di recente questi paesi hanno impiegato in media 5,6 anni per aumentare l’aspettativa di vita di un anno; Quindi questo progresso è stato spazzato via da COVID-19 nel corso del 2020”.

uomini
Colpisce anche che l’aspettativa di vita per gli uomini è diminuita più di quella delle donne in tutti i 29 paesi studiati. La maggiore riduzione dell’aspettativa di vita si registra negli Stati Uniti, dove l’aspettativa di vita dei ragazzi nati nel 2020 è di 2,2 anni inferiore a quella dei ragazzi nati nel 2019. La Lituania segue da vicino gli Stati Uniti, dove la media L’aspettativa di vita dei ragazzi nati nel 2020 è di 1,7 anni in più rispetto a quello dei neonati maschi nel 2019.

READ  Rumor: OPPO Watch 2 con Snapdragon Wear 4100 è in arrivo

Il ricercatore Reddy Kashyap ha affermato che la significativa riduzione dell’aspettativa di vita negli Stati Uniti potrebbe essere parzialmente spiegata dall’aumento osservato della mortalità tra le persone di età inferiore ai 60 anni. “Mentre in gran parte dell’Europa, l’aumento della mortalità tra le persone con più di 60 anni ha effettivamente contribuito (a una diminuzione dell’aspettativa di vita, editore).” L’analisi dei ricercatori mostra anche che il calo dell’aspettativa di vita nella maggior parte dei paesi può essere ricondotto ai decessi per corona.

“Il fatto che i nostri risultati mostrino che COVID-19 ha un impatto diretto significativo (sull’aspettativa di vita, editore) sottolinea quanto traumatica sia stata la pandemia per molti paesi”, ha affermato Kashyap. Sono urgentemente necessari più dati e ricerche per conoscere l’impatto che la pandemia ha avuto in tutto il mondo, compresi i paesi a basso e medio reddito”.