QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La polizia ha trovato 183 animali nel frigorifero dell’uomo

© AP

La polizia di stato dell’Arizona ha arrestato un uomo che teneva 183 teste di gatti, cani e uccelli in frigorifero. Ha ammesso di averci messo anche degli animali quando erano ancora vivi.

‘Disgustoso e straziante’: queste le parole usate dalla portavoce della polizia Anita Mortensen per quanto trovato nell’abitazione dell’uomo. “Sono un amante degli animali e ho pianto quando l’ho visto.” Quindi le foto della scoperta non sono state divulgate. Un totale di 183 animali sono stati trovati nel frigorifero del 43enne Michael Patrick Torland (43). Includono cani, gatti, uccelli, serpenti, lucertole, topi, ratti, conigli e altro ancora.

La polizia ha scoperto l’orrore quando ha ricevuto una soffiata da una donna che aveva lasciato riprodursi i serpenti a Torland, ma l’uomo è scomparso dopo pochi mesi e non è più accessibile. La donna ha chiamato il padrone di casa, che le ha detto che si era trasferito con la moglie. Quando il proprietario ha voluto pulire l’appartamento per il prossimo inquilino, ha trovato gli animali nel frigorifero.

Dieci giorni dopo, Torland fu arrestato. Ammetti di aver messo gli animali nel frigorifero, alcuni anche mentre sono vivi. Sua moglie è ancora sotto inchiesta.

READ  L'FSB ha sventato un complotto occidentale per uccidere un giornalista russo