QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La previsione in medicina è ancora difficile

GT

I medici sono abituati alla “casualità”: puoi trattare due pazienti quasi identici secondo le migliori intuizioni, ma un paziente lo fa e l’altro no. Ma supponiamo di conoscere tutte le cause esterne ei meccanismi interni dello sviluppo della malattia. Il caso avrà ancora un ruolo, ad esempio, su chi si ammala di cancro e chi no, indipendentemente dal fatto che tragga beneficio o meno dal trattamento?

Sono corretti entrambi

In sostanza, la domanda è se la medicina sia una scienza governata da leggi universali o una scienza puramente empirica in cui gli esperimenti mostrano cosa funziona e cosa no. Ogni singola caratterizzazione è considerata una descrizione insufficiente della natura della medicina; Entrambi sono corretti, ha affermato Jan Vandenbroek, professore emerito di epidemiologia clinica (Leiden, Aarhus, Londra) durante webinar van de KNAW Questa settimana per caso in medicina. La medicina è un’attività casuale, dice. Prendi, ad esempio, SARS-CoV-2: lo sviluppo del vaccino ha coinvolto tutti i tipi di leggi. Dopotutto, in breve, sono stati progettati usando i computer e sintetizzati con l’aiuto di macchine. Tuttavia, erano necessarie prove su larga scala per vedere come funzionava. Questo si è rivelato migliore di quanto molti si aspettassero e non poteva essere previsto sulla base della teoria, che si applica anche a rari effetti collaterali.

moscerini della frutta

L’epidemiologo George Davy Smith (Università di Bristol) durante il webinar ha fatto riferimento a uno studio che ha esaminato come e perché gli organismi (in questo caso, i moscerini della frutta) rispondono in modo diverso all’infezione, anche se tutte le condizioni (età, sesso, geni, ecc.) Si scopre che differenze casuali nel tempo impiegato dal sistema immunitario dell’ospite per rispondere determinano anche se l’ospite sopravvive all’infezione. Un inizio casuale piuttosto fortunato è importante: più velocemente il sistema immunitario reagisce a una potenziale minaccia, maggiori sono le possibilità di sopravvivenza. Se il sistema immunitario reagisce troppo tardi, i batteri continuano a crescere fino alla morte della mosca. Pertanto, sottili differenze durante le prime fasi della risposta immunitaria possono portare a differenze significative nella probabilità di morte.

READ  Medicina/Salute, Malattia | Ricercatore dell'OMS: non lasciare che Omicron causi il panico

dispositivo corrispondente

Oppure prendiamo l’interessante fenomeno che se il cancro si verifica in uno dei pochi organi, c’è solo un leggero aumento del rischio di cancro nell’organo corrispondente. Questo è il caso del cancro ai testicoli, al seno e alle ghiandole surrenali. Questo può essere sorprendente in un primo momento, poiché si presume che i principali fattori di rischio (dieta, fumo, geni e agenti cancerogeni circolanti) si comportino in gran parte allo stesso modo per entrambi gli organi. È solo una coincidenza? Sì, c’è la possibilità che il caso abbia uno “status esistenziale” in medicina, afferma Olaf Deckers, professore di metodologia della ricerca (LUMC). E poi seguirà in realtà un rischio puramente individuale Non Esistente. Ma anche una mancanza di conoscenza può avere un ruolo: sebbene entrambi i dispositivi sembrino identici, potrebbero esserci ancora lievi differenze di cui non siamo a conoscenza, che alla fine si traducono in risultati molto diversi.

È quasi impossibile

Ma conoscere tutte le variabili clinicamente rilevanti per identificare i rischi individuali può essere quasi impossibile. Dekkers ha fornito un esempio dei rischi di malattie cardiovascolari. Questo rischio nel percorso di vita è determinato da molte determinanti – ed è questa la difficoltà – che non si fissano nel tempo. Pensa al cortisolo, l’ormone dello stress associato al rischio cardiovascolare. I livelli di cortisolo cambiano ogni giorno, di ora in ora e anche di minuto in minuto. La previsione definitiva di questo rischio richiede quindi misurazioni continue del cortisolo per tutta la vita, dice, e questo vale anche per fattori come la pressione sanguigna o i modelli dietetici.

READ  Gli anziani rimangono isolati nonostante la vaccinazione

Temperatura di Amsterdam

Deckers sostiene che gli organismi, inclusi gli esseri umani, sono “sistemi aperti”: più passa il tempo, più è difficile prevedere la malattia, semplicemente perché più eventi possono influenzare il processo della malattia. “Come per il tempo, la previsione della probabilità di pioggia per domani spesso funziona, anche se è impossibile prevedere la temperatura esatta ad Amsterdam tra tre anni”.



Leggi anche