QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La prima finale di Nations League della Spagna dopo la rivincita contro l’Italia

6 ottobre 2021 – Due viaggi in Spagna mercoledì sera hanno avuto successo. Battendo l’Italia 1-2, si vendicano della sconfitta nelle semifinali dell’Europeo e si qualificano per le finali della Nations League. Leonardo Bonucci ha ricevuto un cartellino rosso nel primo tempo che è stato molto difficile per il campione d’Europa.


Italia – Spagna Un bel poster per queste giornate internazionali. Locandina dei Campionati Europei della scorsa estate. Poi il campione d’Italia è arrivato in finale ai rigori. Questa volta i giocatori spagnoli, in cerca di vendetta, hanno preso il poeta come un apripista molto sorprendente. A diciassette anni e 62 giorni, è ancora il giocatore più giovane ad esordire nella nazionale spagnola.

Per saperne di più: Barசாa è un ottimo punto di partenza per il talento del crack shot della Nations League

Tuttavia, presto divenne la rivalità degli attaccanti Ferran Torres e Michael Oyersball. Dopo appena quindici minuti di gioco, i due insieme hanno assicurato il gol del vantaggio agli spagnoli. Dalla sinistra Overseasball manda la palla stretta, poi Torres fa bene la palla: 0-1. Quasi subito Marcos Alonso ha avuto la possibilità di raddoppiare, ma il suo tentativo è finito sul palo di Gianluigi Donorumma.

L’Italia, invece, potrebbe diventare la prossima pericolosa. Tuttavia, quella fase si è conclusa bruscamente quando Ponucci ha ricevuto il secondo cartellino giallo al 42′. Ha appoggiato il gomito sul viso di Sergio Busquets e la decisione dell’arbitro non è stata molto criticata. Quando Torres ha colpito ancora poco prima dell’intervallo, la situazione difficile per il ritorno era ancora più difficile per l’Italia. Ancora una volta c’era il preside Wiresable, il cui giocatore del Cross Manchester City è entrato ordinatamente all’interno.

READ  L'Italia affronta anche la Svizzera e punta sul serio all'Europeo

Nella ripresa l’Italia sperava ancora in una rimonta, ma sembrava una mossa senza speranza. Federico Chiesa ci va ancora una volta vicino, ma attacca il palo e si trova in posizione di fuorigioco. A parte quell’occasione, è stata una strada per la Spagna per molto tempo dopo la pausa, con il suo diciottenne centrocampista del Villarreal Yemeri Pino che nel frattempo ha aggiunto un giovane esordiente alla squadra.

Tuttavia, i giocatori spagnoli non sono riusciti a completare le occasioni 0-3 e hanno tenuto in vita l’Italia con dieci uomini. Quindi gli ultimi dieci minuti di gioco sono stati inutilmente tesi. Nota Pene può attaccare da calcio d’angolo da Spagna, Italia. Il Assuri L’altro lato è stato alla velocità della luce, dove Siesa ha avuto una panoramica e Lorenzo Bellegrini ha avuto la possibilità di segnare 1-2.

Anche se gli italiani, che erano meno di un uomo, non potevano davvero venire all’attacco finale, è stato emozionante per un po’. La Spagna è passata alla finale della Nations League 1-2. Domani (giovedì), Francia e Belgio decideranno chi sarà l’altro contendente al premio in un’altra semifinale. Una seconda vittoria assoluta quest’anno solare non è più possibile per l’Italia. La squadra ha perso la sua prima partita dopo un’imbattibilità di 37 (!).