QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La principessa Delphine apre un libro e Junior Blankart cerca l’amore: questa è una primavera

Delfino: la mia storia

Nella serie in tre parti Delphine: La mia storia La principessa Delphine di Sassonia-Coburgo racconta per la prima volta in televisione la storia della sua vita. Lei testimonia tutte le fasi e le emozioni che ha attraversato e mette a disposizione il proprio archivio fotografico e album di famiglia. La parola è stata data anche alla compagna, alla madre, agli amici, agli avvocati e al personale di palazzo.

Dal 12 gennaio ogni mercoledì alle 20:40 di un giorno.

“ristorante incomprensibile”

Dieter Coppens aprirà presto su One Fraintendere il ristoranteA tutti i dipendenti è stata diagnosticata una demenza precoce. A causa della loro malattia, devono regolarmente affrontare malintesi e spesso devono smettere di lavorare, il che erode la loro autostima. Fraintendere il ristorante Con l’aiuto dello chef Sippy Nobles, vuole mostrare al mondo esterno cosa possono fare. Anche se spesso non va bene.

“Entrambe le mie nonne hanno sviluppato il morbo di Alzheimer più tardi nella vita. Ho sperimentato in prima persona cosa fa a qualcuno”, afferma Dieter Coopers.

Incomprensione del ristorante. © GIARDINO

Più tardi questa primavera su One.

“Travel Whis: Città del mondo”

Tom Weiss attraversa di nuovo il confine dopo diversi viaggi nel suo paese d’origine e nei vicini Paesi Bassi. Questa volta, si concentra esclusivamente su alcune delle città più emozionanti e importanti del mondo. Perché con quattro miliardi di persone, più della metà della popolazione mondiale ora vive in una città.

Tom scopre come le antiche tradizioni azteche stanno rivivendo a Città del Messico. Con Il Cairo, Tom visita la città più importante del Medio Oriente, che lentamente ma inesorabilmente sta esplodendo. Si è parlato anche di Londra e Los Angeles.

Più tardi questa primavera su One.

“Travel Whis: Città del mondo”. © GIARDINO

bagaglio smarrito

“La migliore fantasia della nostra terra”, promette VRT. Quando l’agente mezzo marocchino Samira Al-Arousa (Debutto analogico Lara El Shadraoui, Intergalactic Lovers Singer, Editor) All’indomani degli attacchi all’aeroporto di Zaventem, e dopo aver restituito i bagagli alle vittime e ai parenti, ho dovuto affrontare pregiudizi, orgoglio e dolore. Ma ha continuato ad aiutare tutti fino a perdere se stessa.

La direzione è nelle mani di Natalie Bastines, Kat Beals ed Ebi Daniels. bagaglio smarrito è un’idea di Tiny Bertels, che ha co-creato la serie con Nathalie Basteyns.

Più tardi questa primavera su One.

“estate”

Serie thriller psicologica scritta da Paul Payten e Tom Lenaerts. e uno dei migliori attori, tra cui Quinn de Boe, Kevin Jansens, Ruth Pickart, Herwig Elgams e Ann Miller. Quindi le carte sono in buone mani due capitoli.

Tutto è iniziato trent’anni fa: un gruppo di giovani ventenni vuole celebrare un’altra festa prima che inizi la vita vera. Ma le cose vanno male quando uno di loro muore in un tragico incidente. Trenta estati dopo, lo stesso gruppo di amici trascorre un lungo weekend su un’isola al largo della costa azzurra francese, solo per trovare un fatidico video dell’anno scorso.

Dal 6 febbraio tutte le domeniche.

'Niente è finito'.

‘Niente è finito’. © GIARDINO

‘Niente è finito’

Il 13 marzo 2022 il nostro Paese si è svegliato 10 anni fa alla notizia di un incidente con un autobus belga, al ritorno dalle lezioni di neve in Svizzera. 28 persone sono state uccise, 6 adulti e 22 bambini di due scuole: Het Stekske Primary School a Lommel e Sint-Lambertus School a Heverlee.

Per l’attrice Catherine de Roescher e il giornalista di VRT NWS Levine van Gils, l’evento è diventato parte della loro vita. Per De Ruysscher perché è venuta a vivere a Lommel Kolonie nel 2013, per Van Gils perché una delle vittime, il signor Frank di Heverlee, era un ottimo amico. Cercano ancora una volta genitori, sorelle, fratelli e bambini feriti in questa serie intima.

Più tardi questa primavera su One.

anni ’80 per adolescenti

Chiedi a un adolescente cosa sa degli anni ’80 e la risposta è: niente. Tuttavia, il mondo in cui viviamo oggi ha preso il suo colore allora. Questo è il motivo per cui Stephen van Herwig dipinge l’immagine di quel decennio per i giovani di oggi. Di una società in cui tutto più grande della vita – Dalle pop star alle acconciature – ma la vita di tutti i giorni non era spesso così rosea.

Più tardi questa primavera su One.

Un principiante alla ricerca dell’amore. © GIARDINO

Giovane in cerca d’amore

Dovrebbero esserci i plankart? naturalmente. Junior Blankart è un atleta di 29 anni che vive ancora a casa, ma sogna di costruirsi una vita. Preferibilmente con qualcuno al suo fianco. in un Junior cerca l’amore Va – sì – alla ricerca dell’amore. e lo stesso. È assistito dalla psicologa Sarah Van Pelt.

VRT si sta già allontanando dai concetti di “The Elimination Race” e “The Rose Party” – bentornato, BSC.

Più tardi questa primavera su One.

Ancora nuovo:

Aeroporto 24/7: creatori Urgente 24 ore su 24, 7 giorni su 7 Tuffati dietro le quinte dell’aeroporto di Bruxelles.

siamo una famiglia: N / A Dov’è Marco? Lidewij Nutten continua su argomenti come la ricerca delle proprie radici e della propria identità.

Dritto attraverso il basso: Arnout Hauben attraversa il Belgio ei Paesi Bassi, da Ostenda a Pieterburen.

Mr. TegusDi: Tegus Vaneste si tuffa nel dibattito sull’istruzione e starà davanti alla classe per tre mesi.

Notaio: Phara de Aguirre segue i notai attivi ei loro clienti.

fianco a fianco: Robin van Gucht parla con sette atleti di spicco delle loro motivazioni e della pianificazione della carriera e dell’impatto che lo sport ha sui loro corpi e sulla vita familiare.

“Bagaglio smarrito”. © GIARDINO

Conteggio:

Verifica dei fattie gli anni trentae # Techfile il lavoro degli altrie Chateau Blancarte di campeggioe cura della mammae Coppa del campuse Vicino, cosa stai facendo adesso?e vagabondaggio selvaggio.

READ  Esattamente un anno dopo: i parenti dell'attrice di "Glee" Naya Rivera riflettono sulla sua morte | spettacolo