QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La ristorazione olandese può sperare in una rapida riapertura

© Tom Palmers

L’industria della ristorazione olandese sembra poter contare sulle buone notizie la prossima settimana. I segnali di riapertura sono verdi, ma resta la domanda su quando le porte potranno aprirsi.

Leon Brandsima e Martin Weiss

Secondo gli addetti ai lavori, questo è un argomento che i ministri valuteranno all’inizio della prossima settimana. Il premier Rutte ha già lasciato intendere nei giorni scorsi di essere cautamente ottimista nel fare un altro passo fuori dal lockdown, rilassando la cultura, i ristoranti, gli eventi e il pubblico alle competizioni sportive.

Dietro le quinte, si sente parlare del settore della ristorazione che non si tratta più di aprire il settore della ristorazione, ma di quando ea quali condizioni. Ci sono diverse opzioni sul tavolo. Ad esempio, questa settimana c’era un’opzione che consentiva l’apertura di bar e ristoranti solo fino alle 15:00. Ma un’altra possibilità è aperta fino alle 20:00. La domanda è anche se l’apertura sia accompagnata da posti a sedere obbligatori o se anche appendere al bar sarebbe un’opzione.

Conferenza stampa

Dopo il fine settimana, i ministri competenti decideranno in varie consultazioni sui termini della riapertura e la prossima conferenza stampa si terrà martedì sera. Il Ministero dell’Economia privilegia orari di apertura “ragionevoli”, anche in linea con i precedenti periodi di chiusura del settore della ristorazione verso la fine dell’anno. La nuova variante con chiusura alle 15 così alienata lì.

Nel processo decisionale si tiene conto anche del funzionamento del pacchetto di sostegno: un’apertura limitata può far sì che gli esercizi di ristorazione abbiano pochissimi soldi per coprire le proprie spese, ma troppo per beneficiare dei pacchetti di sostegno.

READ  Il numero medio di contagi da corona continua a diminuire