QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Russia accusa l’Ucraina di aver avvelenato i soldati russi | All’estero

Leggi tutte le notizie sulla guerra in Ucraina in questa vita.

I soldati coinvolti sono di stanza nel villaggio di Vasylivka, vicino alla centrale nucleare di Zaporizhzhya, dove nelle ultime settimane sono infuriati i combattimenti. Secondo Mosca, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha autorizzato personalmente l’uso della sostanza velenosa.

Un portavoce del ministero dell’Interno ucraino ha affermato in una risposta che il presunto avvelenamento potrebbe essere stato causato dal consumo di carne scaduta. La tossina botulinica proviene da un batterio – Clostridium botulinum – che a volte si trova nel cibo avariato e nell’acqua stagnante.

I russi affermano di avere prove dell’uso del veleno e le invieranno presto all’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) a L’Aia. Sia la Russia che l’Ucraina sono membri di quell’organizzazione che è stata creata per impedire il nuovo utilizzo di armi chimiche.

La tossina botulinica è una tossina che colpisce le cellule nervose. Le persone esposte ad esso devono essere su un ventilatore per molto tempo. Nel secolo scorso, Stati Uniti, Unione Sovietica, Giappone e Germania hanno sperimentato il veleno come arma biologica, ma nel 1975 hanno firmato un trattato che ne vieta l’uso.

READ  Non sta passando una calda notte in Grecia con un locale: “Ha detto che ho il culo più selvaggio di sempre” | Il mio Squartatore