QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Russia annuncia la morte di 600 soldati ucraini nel più grande attacco ai suoi soldati dal dopoguerra, ma i media non vedono prove all’estero

aggiornareLa Russia afferma di aver ucciso 600 soldati in un attacco missilistico contro una base dell’esercito ucraino a Kramatorsk. Si dice che l’attacco sia una rappresaglia per l’attacco ucraino della scorsa settimana, che ha ucciso molti soldati russi. L’Ucraina deve ancora rispondere, ma i media locali non vedono alcuna prova che molte persone siano state uccise negli attacchi russi.


NDBG, IBB



Fonte:
Reuters, ANP, Belgio

La dichiarazione ufficiale del ministero della Difesa russo diceva: “A seguito di un massiccio attacco missilistico contro schieramenti temporanei di unità dell’esercito ucraino, più di 600 militari sono stati distrutti”. Il ministero della Difesa russo ha rivendicato la responsabilità del più grande attacco ai soldati ucraini dall’inizio della guerra. Secondo la Russia, nelle baracche c’erano più di 1.300 soldati.

L’affermazione dei russi non è stata confermata da terze parti indipendenti e l’Ucraina non ha ancora commentato. Questa mattina, il sindaco di Kramatorsk ha dichiarato che diversi edifici sono stati colpiti, ma non ci sono state segnalazioni di vittime.

In ogni caso, i giornalisti della città non vedono prove delle morti. Corrispondenti dell’agenzia di stampa internazionale ‘Reuters’ hanno riferito che gli edifici non sono stati colpiti direttamente da missili e non hanno subito gravi danni. Inoltre, non c’erano chiare indicazioni che i soldati ucraini si trovassero lì. Non ci sono nemmeno tracce di corpi o sangue.

Il ministero russo afferma che l’attacco è avvenuto in risposta a a Un attacco missilistico altamente letale da parte dell’esercito ucraino su una base russa alla vigilia di Capodanno. Inoltre, gli ucraini hanno lanciato missili HIMARS contro un edificio scolastico a Maijivka, a est della città di Donetsk, dove erano alloggiati i soldati russi. Secondo Kiev, 400 persone sono state uccise, secondo Mosca 89.

READ  Il leader ceceno manda i suoi figli adolescenti al fronte in Ucraina: "È ora di mettersi alla prova in un vero combattimento"

Guarda anche. L’Ucraina riporta un attacco di artiglieria contro le forze russe

munizioni incendiarie

Gli attacchi missilistici si sono verificati in altri luoghi. Yaroslav Yanushevich, il comandante militare di Kherson, ha detto che la Russia ha usato munizioni incendiarie nell’attacco a Kherson la scorsa notte. L’uso di tali munizioni su obiettivi civili è proibito dalla Convenzione di Ginevra. Non ci sono state vittime nell’attacco a Kherson, secondo Yanushevich.

Oltre a Kherson, la città di Zaporizhia nel sud dell’Ucraina e i villaggi intorno a Dnipro sono stati attaccati dalla Russia. Si dice che ci sia una vittima a Kharkiv.





L’attacco è avvenuto a Kramatorsk, dove sono già stati effettuati diversi attacchi missilistici. ©AP/Reuters