QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Russia vieta ai membri del governo degli Stati Uniti di entrare nel paese | all’estero

A due membri del governo degli Stati Uniti, a due funzionari del governo del presidente Joe Biden, al capo dell’FBI Christopher Wray e al coordinatore dell’intelligence Avril Heinz è stato impedito di entrare in Russia. Lo ha deciso il Cremlino in risposta all’espulsione di dieci diplomatici russi dagli Stati Uniti.




I due membri del gabinetto sono il ministro della giustizia Merrick Garland e il ministro della sicurezza interna Alejandro Mayorcas. Anche John Bolton, ex consigliere per la sicurezza nazionale dell’ex presidente Donald Trump, è stato inserito nella lista nera.

La Russia ha annunciato in precedenza che avrebbe deportato dieci diplomatici statunitensi dal paese. Emetterà anche sanzioni contro gli Stati Uniti. Il ministro degli Esteri Sergei Lavrov ha dichiarato all’agenzia di stampa Interfax che la Russia limiterà ulteriormente le attività delle organizzazioni e delle istituzioni americane che interferiscono negli affari interni del paese. Inoltre, le missioni dei diplomatici statunitensi in Russia sono state ridotte, ha affermato.

Gli ambasciatori tornano

Lavrov ha invitato l’ambasciatore statunitense John Sullivan a tornare a Washington per consultazioni. In precedenza, Mosca aveva già richiamato il suo ambasciatore, Anatoly Antonov, al ritorno da Washington.
Queste misure arrivano in risposta all’espulsione di dieci diplomatici russi dagli Stati Uniti giovedì. Le ragioni di ciò erano sospetti di interferenze di Mosca nelle elezioni e attacchi di pirateria attribuiti a Mosca. Inoltre, gli Stati Uniti hanno emesso una serie di nuove sanzioni, anche nei confronti di sei società tecnologiche russe che lavorano per i servizi di intelligence russi. Sono state inoltre inflitte sanzioni a 32 persone e organizzazioni che, secondo gli Stati Uniti, hanno cercato di influenzare le elezioni su richiesta di Mosca.

READ  Ondata di violenza Corona in Germania e crimini di estrema destra in aumento | all'estero

Nonostante le nuove sanzioni, il presidente Joe Biden ha detto giovedì che avrebbe preso il sopravvento Non vuole che le tensioni con la Russia raggiungano il culmine. Venerdì, la Russia ha accolto con favore queste osservazioni. Biden e il presidente russo Vladimir Putin si sono chiamati pochi giorni fa. Biden ha suggerito di incontrarsi in un paese terzo.

La Russia ha anche annunciato venerdì che avrebbe espulso cinque diplomatici polacchi dal paese. In precedenza, la Polonia aveva espulso tre diplomatici russi “in solidarietà” con gli Stati Uniti.