QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La sclerosi multipla è una malattia genetica?

primario

  • La sclerosi multipla (SM) è una malattia autoimmune del sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale).
  • Ciò significa che il sistema immunitario (il sistema immunitario), che normalmente è coinvolto nella lotta contro virus e batteri, si allontana e attacca la mielina, il rivestimento protettivo delle fibre nervose che svolge un ruolo importante nella diffusione degli impulsi nervosi dal cervello a vari parti del corpo.

“È una domanda che sorge molto rapidamente durante un consulto, perché è una malattia che colpisce spesso le giovani donne. Di solito il paziente è più preoccupato per ciò che può trasmettere che per la sclerosi multipla. Li colpisce, perché è una malattia che a volte si verifica nel bel mezzo di un progetto di vita.” Questo spiega Jerome de Seze, professore di neurologia all’Ospedale universitario di Strasburgo e specialista in malattie autoimmuni e neuro-oftalmologia. “Ma no, la SM non è una malattia genetica nel senso genetico della parola, cioè non conosciamo il gene della SM, abbiamo solo geni associati all’infiammazione e allo sviluppo della malattia. Quello che sappiamo è che il rischio di la trasmissione della SM durante l’infanzia è inferiore al 5%”, Lo specialista aggiunge.

connotazione seria

“La sclerosi multipla è una malattia con gravi implicazioni. È vero che quando viene annunciata questa diagnosi i pazienti o non lo sanno, o vedono subito la disabilità, il bastone e la sedia a rotelle”. Maggiori dettagli di Girolamo de Seze. “Tuttavia, è una malattia la cui prognosi è completamente cambiata in 20 anni grazie all’avvento di trattamenti nuovi, efficaci e sempre più superiori, che migliorano il comfort di vita”. Ho continuato.

READ  Soffri di spasmi alle palpebre? Ecco come viene!

La sclerosi multipla è una malattia dei giovani adulti, di solito diagnosticata tra i 25 ei 35 anni. 120.000 persone in Francia ora soffrono di questa malattia e ogni anno vengono diagnosticati 3.000.000 di nuovi casi.

sintomi

La comparsa di disturbi neurologici che interessano varie funzioni (movimento, sensibilità, visione, equilibrio, coordinazione dei movimenti, ecc.) e lo sviluppo di attacchi primari recidivanti indicano in gran parte la sclerosi multipla. I medici parlano dello scoppio dell’infezione “Si diffonde nel tempo e nel sistema nervoso centrale”. Ma i sintomi possono essere più ingannevoli, soprattutto in caso di problemi di umore (depressione o disturbo maniacale), che possono portare al disturbo bipolare, mentre coinvolgono placche demielinizzanti che colpiscono il sistema limbico situato nel cervello profondo.

per pubblicizzare