QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La scomparsa di un medico dopo il crollo di Lil: ‘Supponiamo che sia sotto le macerie’

Sabato mattina due edifici sono crollati nel cuore della notte. Gli edifici sono stati evacuati di notte per precauzione. All’inizio, i servizi di emergenza pensavano che non ci fossero vittime, ma una persona avrebbe potuto essere lasciata. L’uomo, il dottore, è ora ricercato con tutte le sue forze.

“Un giovane è tornato a casa alle tre di notte dal venerdì al sabato e si è reso conto che il muro del suo edificio in Pierre-Moroy Street era leggermente curvo”, ha affermato Martine Aubry, sindaco di Lille. Poi ha allertato i vigili del fuoco e la polizia che hanno deciso che esisteva un reale pericolo di crollo ed ha evacuato l’edificio”. Decine di persone sono state quindi evacuate.

Circa sei ore dopo, alle 9:15, uno degli edifici è crollato. L’altro edificio è stato rimorchiato. È successo prima dell’apertura dei negozi per strada. Gli edifici vicini, compreso l’hotel, sono stati evacuati. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per rimuovere i detriti e gli agenti hanno messo in sicurezza l’area.

Il sindaco, che ha affermato che la facciata dell’edificio era stata recentemente ristrutturata, ha inizialmente ipotizzato, come tutti i servizi di emergenza, che tutti fossero al sicuro. Ma nel pomeriggio si è scoperto che uno dei residenti era scomparso.

“Siamo sicuri che questa persona sia sotto le macerie”, ha detto Stephane Poventry dei vigili del fuoco incaricati del soccorso. “Non risponde al telefono, la sua macchina è ancora nel parcheggio e non ha iniziato il servizio di guardia”. Per ritrovare l’uomo sono stati schierati una sessantina di vigili del fuoco. I servizi di soccorso cercano di rimuovere i detriti manualmente.

READ  Disertore incarcerato "messo in scena come souvenir" durante la conferenza stampa in Bielorussia sulla diversione Ryanair all'estero

La distruzione nel centro della città è molto ampia. “Ho sentito una grande scossa”, ha detto un testimone a BFM TV poco dopo gli eventi. All’inizio non sapevamo cosa fare. Quando si è calmato un po’, siamo usciti e abbiamo visto l’edificio crollare.