QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La situazione al botteghino adesso è davvero preoccupante: anche Furiosa non se la passa bene

La situazione al botteghino adesso è davvero preoccupante: anche Furiosa non se la passa bene

Le prime reazioni e recensioni sono state abbastanza chiare, Furiosa: A Mad Max Saga, anche se meno del suo predecessore Strada della rabbiaUn film meraviglioso che vale la pena vedere sul grande schermo.

Ma anche durante il fine settimana del Memorial Day, gli americani non possono andare al cinema. I risultati al botteghino di “Deadline” sono arrivati ​​e offrono uno sguardo deprimente sullo stato della visione dei film come lo conosciamo.

Ancora più drammatico quindi Capro espiatorio
Il film di George Miller dovrebbe incassare 40 milioni di dollari, ma finirà intorno ai 28 milioni di dollari e potrebbe addirittura essere superato da Film di Garfield.

Ma chi alla fine vincerà avrà il totale più basso del Memorial Day per rivendicare il primo posto da quel momento in poi Il ritorno dello Jedi Dal 1983. All’epoca guadagnava 30,5 milioni di dollari, ma 40 anni fa era ovviamente una cifra folle.

Per illustrare quanto velocemente cambiano i tempi; Tutti hanno citato un esempio Solo: una storia di Star Wars Fu già un flop quando aprì con “soli” 103 milioni di dollari durante il Memorial Day del 2018.

Un po’ di speranza
L’unica buona notizia è quella di John Krasinski Seche è stato anche un po’ deludente lo scorso fine settimana, sembra avere molta capacità di resistenza con un modesto calo delle finanze, il che significa che potrebbe ancora diventare un successo dormiente.