QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La società di criptovalute ha erroneamente trasferito 10,5 milioni di dollari a una donna australiana e passa inosservata per sette mesi | i soldi

La piattaforma di trading Crypto.com ha trasferito erroneamente $ 10,5 milioni a una donna australiana mentre elaborava un rimborso di $ 100. Per sette mesi, l’azienda non si è accorta dell’errore.

La società ha scoperto di aver erroneamente trasferito la fortuna a Thivamanugari Manneville, una donna australiana di Melbourne, sette mesi dopo l’errore. Crypto.com, che opera in Australia come Foris GFS, ha pagato $ 10,5 milioni al posto di un rimborso di $ 100 dopo aver inserito accidentalmente il numero di conto Manivel nel campo Importo pagamento.

La società ha intentato una causa alla Corte Suprema quest’anno e il conto di Manivel è stato congelato. A quel punto, la maggior parte del denaro era già stata trasferita su altri conti. Anche questi conti sono stati successivamente congelati. La corte ha sentito che 1,35 milioni di dollari del denaro sono stati utilizzati per acquistare una casa con quattro camere da letto a Craigieburn, a nord di Melbourne, a febbraio, e che la proprietà è stata successivamente trasferita al nome della sorella di Manivel, Thilagavathy Gangadory. in Malisia.

“Ringraziamenti ricevuti”

I tentativi di rimborso non hanno avuto successo, poiché Manivel non ha mai risposto alle e-mail di Crypto.com. L’unica comunicazione fatta alla corte è stata un’e-mail all’avvocato di Manneville che diceva “ricevuto, grazie”.

Gli avvocati di Maneville hanno detto a Crypto.com che sua sorella Thilagavathi Gangaduri stava “cercando consulenza legale”. Di conseguenza, a Crypto.com è stata concessa una sentenza di default per costringere Gangadory a vendere la proprietà il prima possibile, con i fondi trasferiti a Crypto.com, più interessi di $ 27369,64 e commissioni.

Crypto.com rifiuta di commentare il caso mentre la corte ci sta lavorando.

READ  Il distributore di scooter Bolt introduce il test dell'alcol obbligatorio | l'interno