QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La sorella di Kim Jong-un parla un linguaggio duro: i leader sudcoreani sono “idioti”, “cani selvaggi” e “larve” | All’estero

La Corea del Nord ha invitato il governo sudcoreano a non imporre nuove sanzioni in risposta ai recenti test missilistici. Le sanzioni porteranno a “più ostilità e rabbia” da parte nordcoreana. Così ha detto Kim Yo Jong, l’influente sorella del dittatore Kim Jong Un, secondo la Korean Central News Agency. Yoo Jong ha anche definito il presidente sudcoreano Yoon Sok Yol e il suo governo “idioti” e “cani selvaggi”.

“Se pensano di poter sfuggire all’attuale situazione pericolosa attraverso le ‘sanzioni’, devono essere stupidi perché non sanno come vivere in pace e conforto”, ha dichiarato la sorella di Kim Jong Un in un comunicato. Secondo Kim Yo Jong, Yun e il suo governo sono una raccolta di “larve” e “cani selvatici che corrono” con le ossa che hanno ricevuto dagli Stati Uniti.

Le autorità sudcoreane hanno descritto le osservazioni di Kim Yo Jong come “sfortunate”. Ci rammarichiamo per la posizione della Corea del Nord. Lo Stato cerca di incolparci mentre le attuali tensioni sono causate da ripetute provocazioni con i missili.

Il presidente sudcoreano Yoon Sok Yul. ©AP

test nucleare

Il ministero degli Esteri della Corea del Sud ha dichiarato martedì che sta studiando se il paese possa imporre autonomamente sanzioni a Pyongyang. Tra l’altro, il ministero prenderà in considerazione l’imposizione di sanzioni al settore Internet nel caso in cui la Corea del Nord continui con i suoi presunti piani per condurre un test nucleare.

L’attività militare nella Corea del Nord e del Sud è aumentata notevolmente negli ultimi mesi. Pyongyang conduce regolarmente test missilistici e incolpa la Corea del Sud, gli Stati Uniti e il Giappone per le tensioni. Questi paesi, secondo la Corea del Nord, sono “provocatori”. Washington ritiene che la Corea del Nord potrebbe condurre un test nucleare “in qualsiasi momento”. L’ultima volta che il paese lo ha fatto è stato nel 2017.

uno sguardo. Lo scorso fine settimana sono apparse per la prima volta le foto della figlia di Kim Jong-un e di sua moglie, Ri Sol-ju:

Leggi anche:

La Corea del Nord mostra per la prima volta le immagini della figlia del dittatore

Kim Jong Un ha affermato che la Corea del Nord risponderà a un attacco nucleare con armi nucleari

READ  Gli studiosi possono ora "stringere la mano" al libro | Bibbia Scienza