QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Spagna uccide l’Italia in una serie incredibile di finali di Nations League

NotaLa Spagna ha raggiunto la finale della Lega delle Nazioni con una rarissima sconfitta contro l’Italia. A San Siro gli spagnoli hanno vinto 1-2 con doppietta di Ferran Torres.


Insegnante di giochi


Ultimo aggiornamento:
07-10-21, 10:18




Di Nick Coke

L’Italia è imbattuta da 37 partite, record mondiale. Ma stasera a Milano le cose sono andate male per i campioni d’Europa, che in semifinale del torneo hanno battuto la Spagna dopo essere stati penalizzati.

Stasera a San Siro, in Spagna, è stato protagonista di un intenso torneo che sembrava una grande finale, con colpi di scena interessanti, tante carte, football universitario e storie colorate da abbinare. Il portiere Gianluigi Donnarumma è un ex portiere del Milan che ha lasciato il club e ora è un giocatore del Paris Saint-Germain. L’immutabile portiere, che ha servito il Milan per tutta la sua carriera a San Siro, ha fischiato in tutto lo stadio.

Oppure prendiamo la storia del 17enne Cavius ​​del Barcellona, ​​che ha giocato sette partite per il suo club Barcellona (cinque in Liga e due in Champions League), esordendo mercoledì con la nazionale spagnola. Non sembro vecchio “, ha detto l’allenatore della nazionale Luis Enrique prima della partita.

L’Italia simpatizza. Selettori a U

Da un lato, a tre mesi dalla conquista del titolo a Wembley, solo l’Italia campione d’Europa imbattuta può attaccare in modo diretto e veloce. La maggior parte del gioco sarebbe stata migliore senza un attaccante questa volta. Bastano Federico Cesa, Lorenzo Einstein e Federico Bernardecci al famoso ct della nazionale Roberto Mancini. Ma anche la Spagna, semifinalista di quell’Europeo, era in buona forma.

Louis Enrique continua a plasmare e scolpire la sua squadra con un vasto mucchio di talenti a sua disposizione, senza molti giocatori del Real Madrid. A Milano gli è mancata una squadra di infortunati per poter riprendere la sua strada con gli esordienti.

Con la Spagna già in vantaggio per 2-0 la prima notte, stasera può essere soddisfatto della sua squadra. Tra questi spiccano Michael Wiresball e Ferran Torres, che per due volte hanno fornito assistenza a Fires Torres, l’attaccante di Fires City, che è stato sostituito a causa di un infortunio. Prima dell’intervallo, l’Italia era in dieci uomini dopo che il veterano capitano Leonardo Ponzi è stato espulso con due cartellini gialli.

Non ha aiutato l’intensità del gioco nel secondo tempo. L’Italia era lungi dall’essere in grado di fare qualcosa in cambio. L’ha vinta appena sette minuti fa Lorenzo Pellegrini. Michael O’Reilly e Marcos Alonso hanno già perso 3-0 occasioni.

Ad esempio, la partita è finita 1-2 per la Spagna, quindi la Nations League è in finale. Belgio e Francia decideranno domani quale nazione affronterà gli spagnoli.

Il poeta era a volte sfuggente.

Il poeta era a volte sfuggente. © AB


READ  La Spagna si vendica dell'Italia a Milano e si sta già affermando...