QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La svolta nel riscaldamento globale irreversibile potrebbe essere già finita

“La valutazione dei prossimi anni mostrerà solo se possiamo ancora salvare la banchisa artica, che esiste tutto l’anno. Otto mesi dopo il ritorno della spedizione internazionale nell’Artico, e se abbiamo raggiunto l’importante punto di svolta”, ha detto Markus Rex a Berlino nel sistema climatico fino ad oggi.

“La scomparsa del ghiaccio estivo nell’Artico è la prima scomparsa in un campo minato. È uno dei punti di svolta che sarà il primo a iniziare quando il riscaldamento globale sarà molto lontano”, ha detto in una conferenza stampa.

Rex ha avvertito che se superiamo il punto di non ritorno, potrebbe creare un effetto a cascata. Potrebbe portare alla scomparsa della calotta glaciale della Groenlandia o allo scioglimento di aree più ampie di permafrost nell’Artico. Anche gli antichi ghiacciai sono minacciati.

Quando il 12 ottobre il rompighiaccio Polarstern è tornato al suo porto di origine di Bremerhaven, nella Germania nordoccidentale, è stato lanciato l’allarme per la banchisa che si stava sciogliendo rapidamente.

Nel corso di 389 giorni, i team di missione internazionali hanno studiato l’atmosfera, gli oceani, la banchisa e l’ecosistema per raccogliere dati sull’impatto dei cambiamenti climatici sulla regione e sul mondo.

READ  Uno dei peggiori disastri della storia israeliana: almeno 45 persone uccise dopo il terrore dell'Hajj