QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La telecamera di un medico svela l’inferno di Mariupol, e il suo destino è ormai molto incerto: “I russi l’hanno usato come trofeo” | Guerra tra Ucraina e Russia

Un medico ha filmato con una telecamera del corpo come ha allattato i soldati ucraini e russi a Mariupol. L’Associated Press sta ora pubblicando le foto, offrendo per la prima volta agli spettatori un quadro accurato delle scene strazianti nei terreni dell’ospedale. Il destino della stessa ucraina Yulia Bayevska è molto incerto. Tre settimane dopo l’inizio della guerra, i russi la catturarono. Dopo una breve apparizione in TV, di lei non si è più saputo nulla. Fu presentato al dottore sotto forma di scudo, con manette e lividi sul viso.

Paievska è conosciuta in Ucraina come “Taira”, un soprannome che ha scelto per se stessa nel videogioco “World of Warcraft”. L’anno scorso ha ottenuto una telecamera per il corpo perché sarà descritta come una figura di ispirazione nel Report Netflix Invictus Games, un evento sportivo internazionale per soldati feriti fisicamente e/o mentalmente. Quando improvvisamente è scoppiata la guerra in Ucraina il 24 febbraio, ho usato quella fotocamera per uno scopo completamente diverso.

Paievska ha filmato l’orrore da vicino. © AP

Insieme al suo team medico, Taira ha combattuto per ogni vita umana. Alcuni sono strisciati attraverso la cruna dell’ago, altri sono arrivati ​​troppo tardi. La Bodycam ha registrato ogni movimento, il che è buono per 256 GB di filmati. Questa enorme quantità di informazioni sulla scheda SD si è conclusa con la presenza degli ultimi giornalisti a Mariupol. Qualcuno ha nascosto il gioiello in un tappo, una soluzione che si è rivelata abbastanza ingegnosa da aggirare numerose ispezioni sulla strada per il confine ucraino.

Non si è saputo quasi nulla di Bayevska dopo il suo rapimento.  Il suo autista ha subito la stessa sorte.

Non si è saputo quasi nulla di Bayevska dopo il suo rapimento. Il suo autista ha subito la stessa sorte. © AP

Il giorno dopo, il 16 marzo, Tyra e il suo autista sono stati arrestati. I russi l’hanno descritta come una “dipendente del battaglione nazista Azov”. Tuttavia, non è stata trovata alcuna prova di ciò e anche amici e colleghi hanno negato qualsiasi associazione. Le foto scattate dalla stessa Tyra indicano chiaramente che ha anche cercato di salvare la vita dei soldati russi.

AP

© AP

Tyra è stata quella che ha cercato di mantenere la calma quando, ad esempio, due avversari sono stati tirati fuori da un’ambulanza per gravi ferite. Uno di loro è finito su una sedia a rotelle, l’altro legato alle ginocchia. “Alzati, bastardo. Stai uccidendo anche i bambini”, disse un soldato ucraino. “Ora calmati”, Tyra si calmerà.

È stato Tyra a cercare di mantenere la calma quando due russi sono stati prelevati da un'ambulanza con gravi ferite.

È stato Tyra a cercare di mantenere la calma quando due russi sono stati prelevati da un’ambulanza con gravi ferite. © AP

Quando le è stato chiesto se si sarebbe presa cura di loro, c’è stata una risposta chiara. “Non saranno gentili con noi. Ma non ho scelta, sono prigionieri di guerra”.

Tyra ha persino parlato affettuosamente con un altro russo ferito. “Dagli una coperta, sta tremando. Che cosa ti abbiamo fatto, Sunlight? ” Si sarebbe rivelato essere il nome del suo animale domestico preferito, anche per il nemico.

Il soldato in questione non credeva ai suoi occhi. Ha chiesto “Ti prenderai cura di me?”

“Trattiamo tutti allo stesso modo”, ha detto.

Paievska ha filmato l'orrore da vicino.

Paievska ha filmato l’orrore da vicino. © AP

Ma non si trattava solo dell’esercito. Di notte sono stati portati due bambini, un fratello e una sorella. Si è scoperto che sono stati uccisi a un posto di blocco e che i loro genitori erano già morti a quel punto. Alla fine, neanche il ragazzo ci riuscirà. Tyra si asciugò alcune lacrime prima di chiudere gli occhi della vittima. «Il ragazzo è morto» disse con voce rotta. “Hanno ancora rianimato la ragazza, forse può farlo.”

Paievska ha filmato l'orrore da vicino.

Paievska ha filmato l’orrore da vicino. © AP

Dopo aver annesso la Crimea nel 2014, Tyra si è recata nella regione del Donbass per sostenere le forze ucraine nella loro lotta contro i separatisti filo-russi. Ha creato il dipartimento medico “Taira’s Angels” e si è avventurata a essere quasi l’unica operatrice umanitaria nei villaggi dove c’erano pesanti combattimenti. In totale, si dice che abbia salvato più di 500 vite.

AP

© AP

Ora la donna rapita ha bisogno di aiutare se stessa. L’Ucraina ha cercato di coinvolgerla in un accordo di scambio, ma le autorità russe hanno negato di averla imprigionata. Strano, perché pochi giorni dopo la sua scomparsa, è apparsa alla televisione russa. Come una tazza, con manette e lividi sul viso.

Yulia Bayevska gareggerà per l'Ucraina agli Invictus Games nel nuoto e nel tiro a segno.

Yulia Bayevska gareggerà per l’Ucraina agli Invictus Games nel nuoto e nel tiro a segno. © AP

Una dichiarazione noiosa e sorpresa seguì la sua richiesta di porre fine ai combattimenti. Un commento audio e i suoi colleghi la chiamarono nazisti. Da allora non si è più saputo nulla di lei.

Il modo in cui ha usato Tyra come strumento di propaganda ha fatto infuriare suo marito, Vadim Pozhanov. L’hanno accusata di ogni possibile peccato, anche del traffico di organi. Siamo molto preoccupati per il suo destino”.

Yulia Bayevska gareggerà per l'Ucraina agli Invictus Games nel nuoto e nel tiro a segno.

Yulia Bayevska gareggerà per l’Ucraina agli Invictus Games nel nuoto e nel tiro a segno. © AP

READ  Biden avverte di un nuovo attacco all'aeroporto di Kabul: "L'attacco è molto probabile entro le prossime 24-36 ore" | Notizia