QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La trilogia di GTA include il famigerato codice “Hot Coffee” che costa circa $ 20 milioni

Foto: Rockstar Games

È giusto dire che il lancio Grand Theft Auto: The Trilogy – Ultimate Edition Le cose non sono andate secondo i piani. Innanzitutto, molti giocatori preso il caso Con alcune modifiche ai giochi ridisegnati, Rockstar ha dovuto disinstallare la versione PC del gioco per rimuovere i file di dati che lasciato per caso. A peggiorare le cose, gli acquirenti ora Richiedere un rimborso.

Sembra che a un certo punto anche altri file nel gioco potrebbero essere eliminati, poiché i minatori di dati hanno scoperto che il famigerato codice “Hot Coffee” era ancora nel gioco, anche se vale la pena notare che potrebbe non sembrare. Già abilitato nella versione finale:

Nel caso non lo sapessi, Hot Coffee era un mini-gioco nascosto nella versione originale del 2004 di Grand Theft Auto San Andreas che contengono (importanti) “contenuti per adulti”. Il gioco non era disponibile al momento del lancio, ma è stata rilasciata una mod per la versione PC che ne consentiva l’accesso. Poi si scoprì che le stesse risorse erano presenti nelle versioni console, e presto i modder lo resero possibile anche in quelle versioni.

GTA è sempre stato un argomento delicato per i media mainstream, ma Hot Coffee ha portato questa gelida relazione a un livello completamente nuovo. Rockstar alla fine ha rilasciato una versione aggiornata del gioco con Hot Coffee rimosso e l’originale è stato patchato, ma ha dovuto affrontare azioni legali a causa dell’inclusione iniziale del minigioco; La società madre di Rockstar, Take-Two, ha risolto una causa legale in cui la Federal Trade Commission ha pagato poco meno di $ 20 milioni nel 2009.

Grove Street Games, la società che ha introdotto questo remake della trilogia di GTA, ha risposto alle critiche, affermando il CEO e proprietario Thomas Williamson Gli aggiornamenti sono in arrivo.

READ  Scoperta una nuova struttura massiccia nella Via Lattea