QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La tua guida alla stagione di Formula 1 2022: piloti, calendario e nuove auto | Formula 1

A partire dal prossimo fine settimana, i motori di Formula 1 ruggiranno. Quindi inizierà la nuova stagione nello stato petrolifero del Bahrain, una nuova stagione con nuove auto che aumenteranno il valore della scena.

Ecco com’era l’anno scorso: l’orribile sanguinoso duello Hamilton-Verstappen

Il torneo non potrebbe essere più emozionante dell’anno scorso. E di certo non più emozionante della controversa conclusione della gara finale di Abu Dhabi.

Lewis Hamilton sembrava sulla buona strada per l’ottavo titolo di Formula 1, un record per quasi tutta la gara, fino a quando la safety car è entrata in pista nella finale assoluta.

Verstappen è stato autorizzato a iniziare l’ultimo round finale dal direttore di gara Michael Massey sulla scia di Lewis Hamilton. Con le gomme nuove, ha dribblato la sua Red Bull oltre la Mercedes per fare la storia. Verstappen è diventato il primo olandese a vincere la Coppa del Mondo di Formula 1 dopo un’emozionante finale nel Campionato di Coagulazione.

Per noi possono fare un numero duplicato quest’anno. Dove firmiamo?

Lewis Hamilton e il suo successore Max Verstappen.

Novità: il cinese e ambizioso compagno di squadra Hamilton

Conoscerai molti dei 20 piloti che saranno al via della nuova stagione di Formula 1. Un solo uomo nuovo: Zhou Guanyu.

Il 22enne può definirsi il primo cinese in Formula 1. Insieme alla mano esperta Valtteri Bottas – che non guida più per la Mercedes – compone il duo dell’Alfa Romeo.

Zhou ha guidato la Formula 2 l’anno scorso, ma non perché ha vinto il campionato. Cho era terzo, 70 punti dietro l’australiano Oscar Piastre. Ha dovuto affrontare il ruolo di pilota di riserva in Alpine, la squadra di Fernando Alonso, il partecipante più anziano all’età di 40 anni.

Alla guida della Formula 1: ancora Alexander Albon (Williams) e Kevin Magnussen (Haas). Scomparsi dal campionato: Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo), che ora è attivo in Formula E.

Non ci sono stati molti cambiamenti nella squadra. I più interessanti: quelli da George Russell alla prima squadra Mercedes. Il giovane e ambizioso inglese dovrebbe rendere le cose difficili a Lewis Hamilton.

L’equilibrio di potere all’interno delle dieci squadre

Toro Rosso

mercedes

  • Lewis HamiltonIl 7 volte campione del mondo che si è infortunato in suo onore dopo lo scorso anno
  • Giorgio Russel (Nuovo per la squadra): Wingman o rivale Hamilton?

McLaren

  • Lando Norris: lolbroek e probabilmente il miglior pilota dopo Verstappen e Hamilton
  • Daniele Ricciardo: Anche i pantaloni divertenti, dovrebbero fare meglio che nella sua prima stagione con la squadra

Ferrari

  • Charles Leclerc: Non è più il numero 1 della squadra, ottiene un cavallo migliore dell’anno scorso
  • Carlos Sainz Jr: È stato un grande anno per la prima volta nella leggendaria scuderia

Alpi

Alfa Tauri

  • Pierre Gasly: Ha trovato il suo posto con il fratellino della Red Bull
  • Yuki Tsunoda: Deve mettersi alla prova dopo il caotico debutto nel 2021

Aston Martin

  • Sebastian Vettel: Il Tecnico della Classe e 4 volte Campione del Mondo può fare meglio dell’anno scorso
  • L’uscita di Lancia: Il figlio di un grande pastore che a volte fa qualcosa

Alfa Romeo

  • Valtteri Bottas: Dopo 5 anni in Mercedes, sta ancora ampliando la sua carriera
  • Zhou Guanyu: Il primo cinese in Formula 1, l’unico vero concorrente quest’anno

Williams

  • Alessandro AlbonIl thailandese britannico rientra dopo un periodo difficile al fianco di Max Verstappen
  • Nicholas Latifek: Discreto, proprio come i suoi risultati

coniglio

  • Mick SchumacherUn lavoratore laborioso, ma meno talentuoso di suo padre
  • Kevin Magnussen: Una volta un giovane concorrente di Stoffel Vandoorne, è stato arrestato dopo che il russo Mazepin ha dovuto andarsene
Classe F1 2022
Toro Rosso Max Verstappen (olandese)
Motore: Red Bull Sergio Perez (mix)
mercedes Lewis Hamilton (Gran Bretagna)
Motore: Mercedes George Russell (Gran Bretagna)
Ferrari Charles Leclerc (lun)
Motore: Ferrari Carlos Sainz Jr (terme)
McLaren Daniel Ricciardo (Australia)
Motore: Mercedes Lando Norris (Gran Bretagna)
Alpi Fernando Alonso (terme)
Motore: Renault Esteban Ocon (FRA)
Alfa Tauri Pierre Gasly (fra)
Motore: Red Bull Yuki Tsunoda (giapponese)
Aston Martin Sebastian Vettel (Germania)
Motore: Mercedes Passeggino Lancia (Lattina)
Williams Alexander Albon (tha)
Motore: Mercedes Nicholas Latifi (Cannes)
Alfa Romeo Valtteri Bottas (Vin)
Motore: Ferrari Zhou Guanyu (Chen)
coniglio Mick Schumacher (Germania)
Motore: Ferrari Kevin Magnussen (Decano)

Nuove auto, più brivido?

Dopo il sanguinoso duello tra Hamilton e Verstappen, ci siamo quasi dimenticati che era solo una carriera noiosa nelle stagioni precedenti. Dopo l’introduzione dei motori ibridi, la Mercedes ha dominato il mondo con sette titoli consecutivi: 6 per Hamilton, 1 per Rosberg.

Al fine di riportare più traffico in pista, la FIA ha introdotto un importante cambio di regolamento, che dovrebbe consentire di tornare insieme. Ciò è diventato impossibile a causa dell’aumento del numero di flap e ali: l’aria dietro le vetture di Formula 1 era così turbolenta che era impossibile seguirla.

La FIA spera di trovare una soluzione ad esso attraverso una rivoluzione nell’aerodinamica. Riproduceva l’effetto suolo: l’auto veniva risucchiata contro il circuito da un sistema di tunnel sotto l’auto. Con questa forma di resistenza alla compressione, dovrebbe essere possibile correre di nuovo l’uno vicino all’altro.

È vero anche questo? I primi segnali durante i giorni di test a Barcellona e Bahrain sono stati incoraggianti. Ma non avremo la vera risposta fino a domenica, durante il primo Gran Premio della stagione.

benvenuti a Miami

A dicembre la FIA ha svelato il suo più grande calendario di F1 di sempre: ben 23 GP. Ma dopo l’invasione russa dell’Ucraina, il Gran Premio di Sochi è stato cancellato. Quindi, proprio come la scorsa stagione, mancano 22 gare.

Il Gran Premio d’Australia torna in calendario dopo due anni di assenza a causa del coronavirus e si colloca al terzo posto della lista. Cominciano a tornare anche i GP in Canada, Singapore e Giappone. Il Gran Premio del Belgio è previsto per il 28 agosto.

C’è anche un nuovo arrivato nel calendario della F1: Miami ospiterà la seconda gara negli Stati Uniti con un circuito cittadino a Miami Gardens, dentro e intorno all’Hard Rock Stadium.

All’inizio di maggio, Miami sarà introdotta alla Formula 1.

Calendario Formula 1 2022
Storia Gran premio Vincitore 2022 Vincitore 2021
20/03 Bahrain (Sakhir) Hamilton
27/03 Arabia Saudita Gedda) Hamilton
10/04 Australia (Melbourne)
24/04 Emilia-Romagna (Imola) Verstappen
05/08 Miami, Florida)
22/05 Spagna Barcellona) Hamilton
29/05 Monaco (Monaco) Verstappen
06/12 Azerbaigian (Baku) Perez
19/06 Canada (Montreal)
07/03 Gran Bretagna (Silverstone) Hamilton
07/10 Austria (Spielberg) Verstappen
24/07 Francia (Le Castellet) Verstappen
31/07 Ungheria (Budapest) io essere
28/08 Belgio (Spa-Francorchamps) Verstappen
09/04 Paesi Bassi (Zandvoort) Verstappen
09/11 Italia (Monza) Ricardo
25/09 Russia (Soči) Eliminato Hamilton
02/10 Singapore (Baia Marina)
09/10 Giappone (Suzuka)
23/10 Stati Uniti (Austin) Verstappen
30/10 Messico (Città del Messico) Verstappen
13/11 Brasile (San Paolo) Hamilton
20/11 Abu Dhabi (Abu Dhabi) Verstappen

La Formula 1 vive a Sporza

Puoi seguire la stagione di Formula 1 dall’inizio alla fine. Su sporza, nella nostra app e a Sporza su Radio 1, forniamo un servizio in diretta sulle gare. Dopo ogni gara riceverai un riepilogo completo in TV.

READ  Il Club Brugge compie un grande passo verso il titolo con una dura vittoria sull'Union, che ha pianto un pareggio insostenibile negli ultimi tempi | Jupiler Pro League 2021/2022