QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La vincitrice dell’Oscar Elaine Burstyn consegna il sequel dell’horror classico L’esorcista mezzo secolo dopo | Film

FilmEileen Burstyn ha rivelato il motivo per cui ha deciso di realizzare un sequel del classico film horror L’esorcista quasi mezzo secolo dopo. L’89enne vincitore dell’Oscar ha richiesto una borsa di studio per giovani attori di talento come compenso.

Lo racconta in una conversazione con The Hollywood Reporter. “Ho rifiutato molte richieste di integratori nel corso degli anni”, afferma Burstein. “Questa volta lo studio mi ha offerto molti soldi. E io ho continuato a dire di no. Poi hanno detto: ‘Raddoppieremo questa offerta’. L’attrice ha deciso di non rispondere, ma ha presentato una controproposta”. premio per il film è una borsa di studio per giovani attori di talento alla Pace University di New York. E lo studio ha acconsentito.

Bastine dice che le riprese del film sono quasi terminate. Il nuovo film “Esorcista” uscirà nel 2024, esattamente cinquant’anni dopo il film originale. Il nuovo sequel è diretto da David Gordon Green, che ha realizzato un riavvio di successo del classico film horror di Halloween nel 2018.

Borstein riprende il suo ruolo dal primo film “Esorcista” del 1973. Ha interpretato un’attrice la cui figlia risulta essere posseduta. L’attrice è stata nominata per un Academy Award nel 1974 per il suo ruolo nel ritratto di Chris McNeil, ma ha visto la statua passarle attraverso il naso. L’anno successivo, ha vinto un Oscar per il suo ruolo in Alice non abita più qui.

Leggi anche

Quarto film di Star Trek senza regista: Matt Shakman potrebbe passare ai Fantastici Quattro

Versione thriller di “La bella e la bestia”: nonostante le pesanti critiche, il terzo film di “365 giorni” continua ad arrivare su Netflix

READ  Il video di Sad Adele invita i fan dopo aver cancellato gli spettacoli di Las Vegas | celebrità