QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’aeroporto di Bruxelles cancellerà preventivamente un gran numero di voli a causa della manifestazione sindacale nazionale

L’aeroporto di Bruxelles prevede interruzioni all’aeroporto venerdì prossimo, quando i sindacati organizzeranno una nuova manifestazione nazionale, e chiede quindi alle compagnie aeree di cancellare i voli come misura precauzionale. La capacità può essere ridotta al trenta percento di un normale venerdì.

I sindacati ABVV, ACV e ACLVB viaggeranno nuovamente per Bruxelles venerdì prossimoper una manifestazione nazionale. Con questa misura, stanno ripetendo le loro vecchie richieste di maggiore potere d’acquisto: un tetto massimo per l’energia e negoziazioni salariali libere. Alla fine di novembre, il governo ha messo sul tavolo una proposta di compromesso in cui le aziende redditizie potrebbero pagare un assegno una tantum fino a 750 euro ai propri dipendenti l’anno prossimo, ma i sindacati lo considerano insufficiente.

Venerdì 16 dicembre non è stato indetto alcuno sciopero, ma molte persone non lavoreranno a causa della manifestazione. All’aeroporto di Zaventem si prevede un impatto principalmente sul controllo e trattareDue servizi fondamentali.

“Sulla base dei dati sul numero di persone disposte a lavorare, abbiamo chiesto alle compagnie aeree di ridurre la capacità del 70% quel giorno”, conferma il portavoce. Il restante trenta per cento dei voli potrà poi essere effettuato senza problemi, con bagaglio.

Le discussioni con le compagnie aeree sono ancora in corso nei giorni successivi. I passeggeri verranno avvisati personalmente dalla loro compagnia aerea se il loro volo viene cancellato o riprogrammato, a quanto pare.

READ  "Purtroppo ci sono cowboy attivi"