QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’affermazione della Russia di “più di 600 ucraini uccisi” a Kramatorsk è probabilmente falsa

La Russia ha affermato sabato di aver “ucciso più di 600 militari ucraini” in un attacco a Kramatorsk nell’Ucraina orientale. Un’affermazione che riceve poca credibilità a livello internazionale, per diversi motivi. che scrive sentinella.

GVFonte: The Guardian, Reuters

E sia l’esercito ucraino che il sindaco della città hanno affermato, secondo il quotidiano britannico, che non ci sono stati morti nell’attacco. Un testimone dell’attacco ha detto all’agenzia di stampa domenica Reuters Che gli edifici presi di mira dai russi sono stati danneggiati, ma non sono crollati e che, a prima vista, non ci sono state vittime.

Questo contiene contenuti incorporati da una rete di social media che desidera scrivere o leggere cookie. Non hai dato il permesso per questo.

Inoltre, secondo un giornalista Guardiano Pienamente consapevole del pericolo di riunirsi in grandi gruppi all’interno del raggio dell’artiglieria russa – Kramatorsk è vicino alla linea del fronte – soprattutto dopo che è stato affermato che la scorsa settimana l’esercito ucraino ha ucciso centinaia di soldati russi in un attacco a un edificio che era stato utilizzato come caserme. “Sono sempre dispersi in piccoli gruppi in luoghi diversi”, ha detto. GuardianoIl giornalista Artem Mazulin immediatamente.

Inoltre, l’attacco russo a Kramatorsk arriva pochi giorni dopo il riuscito attacco a Makajivka. Il gran numero di morti in quell’attacco ha causato grande indignazione e indignazione in Russia, rendendo l’affermazione della Russia di “centinaia di morti ucraini” un ovvio motivo di propaganda.

A differenza dei media russi, che sono strettamente controllati, un gran numero di giornalisti ucraini e internazionali opera relativamente liberamente sul fronte ucraino. Inoltre, anche se il luogo di un attacco mortale di questa portata fosse vietato ai giornalisti, dato l’enorme numero di vittime – e quindi le famiglie colpite – sarebbe probabilmente impossibile per le autorità ucraine coprire così tante morti.

Questo contiene contenuti incorporati da una rete di social media che desidera scrivere o leggere cookie. Non hai dato il permesso per questo.

Questo contiene contenuti incorporati da una rete di social media che desidera scrivere o leggere cookie. Non hai dato il permesso per questo.

Questo contiene contenuti incorporati da una rete di social media che desidera scrivere o leggere cookie. Non hai dato il permesso per questo.

Questo contiene contenuti incorporati da una rete di social media che desidera scrivere o leggere cookie. Non hai dato il permesso per questo.