QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’allattamento al seno è ancora più importante dopo un parto cesareo

L’allattamento al seno è ancora più importante dopo un parto cesareo

Che siano nati con parto naturale o con taglio cesareo, tutti i bambini ricevono i batteri essenziali dalle loro madri durante e subito dopo il parto. Questo perché questo trasferimento di batteri avviene in diversi modi, ad esempio attraverso l’intestino e l’allattamento al seno. Ad esempio, dopo un parto cesareo, il bambino riceve ancora tutti i batteri – collettivamente indicati come microbioma – di cui ha bisogno attraverso il latte materno. È quanto scrivono questa settimana sulla rivista Cell Host & Microbe i ricercatori guidati dall’UMC Utrecht e dall’Università di Edimburgo.

“Volevamo avere un’idea migliore di come i microbi dei bambini si sviluppano in diverse parti del loro corpo e di come sono influenzati da fattori come il metodo di nascita, l’uso di antibiotici e l’allattamento al seno”, afferma l’autore finale. Wouter de Steenhuijsen Piters, MD, ricercatore e data scientist presso UMC Utrecht. A tal fine, il team ha esaminato 120 madri e neonati olandesi. Dai bambini, il team ha raccolto campioni di pelle, nasale, saliva e microbioma intestinale due ore dopo la nascita e poi quando avevano 1 giorno, 1 settimana, 2 settimane e 1 mese. Il team ha anche raccolto sei diversi tipi di campioni di microbioma dalle madri: pelle, latte materno, naso, gola, feci e vagina. Successivamente, è stata studiata la misura in cui i diversi microbiomi della madre determinano il microbioma di suo figlio.

metodi alternativi

“Abbiamo visto che le madri possono trasmettere i batteri attraverso diverse vie e se alcune di queste vie sono chiuse per qualche motivo – in questo caso l’abbiamo visto accadere in un taglio cesareo – allora la trasmissione dei microbi al bambino può avvenire attraverso altre vie “, ha detto de Steenhuizen-Peters. Indipendentemente dal corso della nascita, i ricercatori hanno scoperto che circa il 58% del microbioma di un bambino proviene dalla madre. Tuttavia, la trasmissione delle comunità microbiche dalla madre al bambino non era la stessa in ogni percorso: I bambini nati con taglio cesareo hanno ricevuto dalle loro madri meno microbi rispetto ai microbi vaginali e fecali, ma hanno ricevuto più microbi dal latte materno, apparentemente per compensare. Tuttavia, non si può escludere che i bambini nati con taglio cesareo manchino ancora di microbi essenziali .

READ  Difendere un dottorato di ricerca: maggiori informazioni sul cancro al seno durante la gravidanza

L’allattamento al seno è ancora più importante dopo un parto cesareo

“La trasmissione e l’evoluzione del microbioma è così importante che l’evoluzione ha permesso a questi microbi di passare in qualche modo da madre a figlio”, afferma il primo autore. Debbie Bogarte Professore all’Università di Edimburgo. “L’allattamento al seno diventa ancora più importante per i bambini nati con taglio cesareo che, di conseguenza, non ricevono il microbiota intestinale e vaginale della madre”. De Steenhuijsen Piters aggiunge: “È un sistema intelligente e ha senso da una prospettiva evolutiva che questi tipi di percorsi di trasmissione del microbioma siano abbondanti per garantire che un bambino possa iniziare la vita con il corretto ‘starter set'”.

Salute a lungo termine

Il team ora vuole saperne di più su altre possibili influenze sullo sviluppo del microbioma del neonato. In definitiva, i ricercatori vogliono capire come lo sviluppo del microbioma infantile sia correlato alla salute a lungo termine. “Vogliamo indagare se lo sviluppo precoce del microbioma, che è influenzato dalla madre, influenza non solo il rischio di infezione a breve termine nel primo anno di vita, come hanno dimostrato i nostri studi precedenti, ma anche la salute a lungo termine, in particolare in allergie e asma”, afferma Bogart. “In futuro, potremmo essere in grado di utilizzare questa conoscenza per aiutare a prevenire, diagnosticare o trattare problemi di salute”.

Editoria

Bogaert D, Beveren GJ van, Koff EM de, Lusarreta Parga P, Balcazar Lopez CE, Koppensteiner L, Clerc M, Hasrat R, Arp K, Chu MLJN, Groot PCM de, Sanders EAM, Houten MA van, Steenhuijsen Piters WAA de. Trasmissione di germi dalla madre al bambino e sviluppo del microbiota infantile attraverso più siti corporei. Cell Host and Microbe, 2023; 31: 1-14