QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’app per acquistare i biglietti ora salva vite a Kiev




Kyiv digitale Usato per vendere biglietti per autobus e parcheggi. Oggi, l’app avverte i residenti di attacchi aerei e li indirizza ai rifugi e ai centri di rifornimento più vicini.



L’app ufficiale della città di Kiev, Kyiv digitaleMi è stato dato un lavoro diverso a causa della guerra. In passato si poteva pagare un viaggio in autobus o un parcheggio con esso, ora l’app è una fonte di informazioni salvavita per la gente del posto, con informazioni pratiche sulla guerra.

Ad esempio, condivide avvisi su potenziali attacchi aerei e fornisce mappe delle posizioni, tra le altre cose, rifugi antiaerei, farmacie, negozi, accesso gratuito all’acqua, pane, negozi di animali e sedi umanitarie. Puoi anche trovare collegamenti a fonti ufficiali di informazioni e modi per sostenere l’esercito ucraino.

Di recente, c’è anche una mappa delle stazioni di servizio ancora in funzione, ha affermato Petro Olinych, vice sindaco di Kiev e Responsabile della trasformazione digitale (CDTO) Giovedì sa tramite Telegram† Un portavoce di Olenych ha affermato che l’app, con oltre 1,5 milioni di utenti, è ora una delle app gratuite più scaricate in città.


Petro Olinych, CDTO e vice sindaco di Kiev hanno condiviso queste foto dall’app Kyiv Digital giovedì su Telegram

Foto: Telegramma

Wi-Fi migliore

La maggior parte degli abitanti delle città apprezza le modifiche apportate allo strumento online. “L’app è in circolazione da un po’ di tempo ed è stata molto utile per i biglietti di autobus e pullman”, ha affermato il ricercatore accademico Denys Malakhatka. Oggi il processo è completamente cambiato a causa della guerra e l’app ci invia avvisi quando dobbiamo metterci al riparo. Annuncia anche quando l’attacco è finito. È bello, perché sai che puoi rilassarti di nuovo. Anche se non tutti possono apprezzare gli avvisi costanti. “Ci sono da otto a dieci allarmi al giorno e quando dormo non voglio sentirli”, ha detto Kyle Kondratieff, un volontario umanitario.

Oltre all’applicazione, il governo della città ha anche migliorato l’accesso Wi-Fi in tutta la città e stabilito connessioni Internet tra 200 diversi rifugi antiaerei. In questo modo i cittadini possono rimanere in contatto con la famiglia e gli amici.

READ  La Corea del Nord spara a Squid | All'estero