QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’assistenza multidisciplinare è importante nella malattia dell’occhio di Graves e nell’IOI

Per i pazienti con disturbi delle orbite che coinvolgono più discipline, la diagnosi e il trattamento appropriati sono fondamentali. L’oftalmologo Dr Ozlem Engen (UMC Utrecht), la cui area di interesse comprende disturbi delle orbite, dei dotti lacrimali e delle palpebre, parla dell’importanza dell’assistenza multidisciplinare per i pazienti con malattia di Graves e infiammazione orbitale idiopatica (IOI).

Cura multidisciplinare dei pazienti con malattia di Graves

Secondo Engin, un recente importante sviluppo in oftalmologia è la creazione di cure multidisciplinari. Alcune condizioni si adattano bene a questo, come la malattia di Graves, una malattia autoimmune associata all’ipertiroidismo e talvolta anche all’oftalmopatia o orbitopatia di Graves. Ciò comporta una reazione infiammatoria del grasso e del muscolo nella cavità oculare. “Cerchiamo anche di concentrare il più possibile questi pazienti su altre cliniche e di considerarli multidisciplinari allo stesso tempo”, spiega Engen. “Ciò significa che un oftalmologo periferico vede e indirizza il paziente (ad eccezione dei pazienti con malattia di Graves che sono molto tranquilli e non causano problemi agli occhi). Per i pazienti indirizzati, miriamo a fare alcune immagini già presso l’oftalmologo periferico. Quei pazienti poi entrare per una sessione Consultazione congiunta con un oftalmologo e un endocrinologo A volte è presente anche un ortottista Quando arrivano i pazienti, tutto viene discusso in una volta: qual è la condizione dell’oftalmologo e l’internista controlla le condizioni della ghiandola tiroidea Pazienti riceverà quindi un piano sul posto ” .

Motivo

Engin afferma che la malattia di Graves non ha necessariamente una causa genetica. Chiunque abbia una malattia della tiroide può sviluppare la malattia di Graves. È una malattia autoimmune in cui gli autoanticorpi si attaccano anche ai tessuti, compreso l’interno dell’occhio. Questo porta all’infiltrazione di cellule infiammatorie nei tessuti orbitali. Il gruppo più numeroso è costituito da persone con una tiroide ad azione rapida, seguita da una tiroide normale o da una tiroide ad azione lenta”. Il fumo è il principale fattore di rischio per l’insorgenza e la gravità della malattia. “Consigliamo ai pazienti di smettere di fumare per questo motivo”. ha detto Engen.“Nei fumatori, la malattia degli occhi è più grave e ritorna più spesso. Per i non fumatori con la malattia di Graves, il problema agli occhi di solito si verifica una volta e poi scompare”.

READ  Allo stesso modo, donne, adolescenti e bambini con vaiolo delle scimmie: quanto è comune?

Accedi e leggi di più sul trattamento.

Ulteriori informazioni sono disponibili solo per gli abbonati con autorità di prescrizione.

registrazione

NB: Per vedere tutte le informazioni che hai account È richiesto il login. Sei già loggato? Quindi non disponi di diritti sufficienti per visualizzare queste informazioni. Vuoi modificare il tuo account? Allora clicca qui