QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’attore di “Stranger Things” Noah Schnapp conferma la teoria dei fan per la stagione 4 | Spettacolo

L’attore di Stranger Things Noah Schnapp ha confermato in un’intervista a Variety che il suo personaggio Will Byers è gay. La regia di Will è stata per un po’ una teoria dei fan e si è rivelata infondata. Nella serie, il personaggio prova dei sentimenti per il suo migliore amico Mike Wheeler.

Ci sono state molte speculazioni sulla sessualità di Lowell nel corso degli anni, inclusa una scena nella terza stagione che si riferiva ad essa. In questa scena, vediamo che si sta arrabbiando con i suoi amici Mike e Lucas per aver voluto parlare delle loro relazioni con Eleven e Max invece di interpretare Dungeons and Dragons. In risposta, Mike dice: “Non è colpa mia se non ti piacciono le ragazze”, con grande dispiacere di Will in sella alla sua bicicletta.

È nella quarta stagione di “Stranger Things”. Will ha chiaramente dei sentimenti per Mike “, ha detto Schnapp in un’intervista a Variety. Secondo l’attore, i creatori di Stranger Things Matt Duffer e Ross Duffer l’hanno fatto consapevolmente nelle ultime stagioni. “Anche nella prima stagione, l’hanno accennato e lentamente è cresciuto nella storia”.

Il testo continua dopo l’immagine.

Noè Grappa. © Agenzia per la protezione dell’ambiente

lotta

“In particolare nella quarta stagione, interpreto qualcuno che ama i suoi migliori amici, ma lotta con l’accettazione e si sente un errore”, ha detto Schnapp. “È come se non appartenesse. È così che si è sempre sentito Will. Tutti i suoi amici hanno una ragazza e sono tutti in forma nei loro club diversi. Non troverà mai un posto adatto a lui. ” “Penso che sia per questo che così tante persone vengono da me e mi dicono che amano Will e simpatizzano così tanto con lui. Perché è una persona così reale”.

Alla fine della quarta stagione c’è un chiaro indizio che Will ama i ragazzi. Will spiega i sentimenti di Undici per Mike in una scena emotiva. Quando la conversazione finisce, Will si allontana da Mike e sospira, perché il personaggio – che ora è stato confermato – prova dei sentimenti anche per Mike.

Importante

“Ricordo di aver ruggito tutto il giorno quando ho girato la scena”, dice Schnapp. “Ma quando l’ho visto sullo schermo, in realtà è stato più sottile. Ho adorato il modo in cui hanno montato insieme. La giornata è stata così bella. Ho adorato interpretare Will. Quella scena era così importante per lui perché lo rafforzava davvero. Adora il suo migliore amico e non sa come dirglielo”.

Quindi Schnapp conferma che il suo personaggio è gay, ma allo stesso tempo dice di non voler dare una risposta definitiva. “La cosa grandiosa è che il pubblico può spiegare a se stesso se Will sta maturando più lentamente dei suoi amici o se è davvero gay”.

Noah Schnapp, Finn Wolfhard, Gaten Matarazzo e Caleb McLaughlin nella prima stagione di Stranger Things.

Noah Schnapp, Finn Wolfhard, Gaten Matarazzo e Caleb McLaughlin nella prima stagione di Stranger Things. © AP

Guarda il trailer della quarta stagione qui.

READ  Il rapper Travis Scott sulla tragedia durante la sua esibizione ad AstroWorld: 'Sono rotto' | Morto al Texas Music Festival