QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Austria inasprisce le misure Corona, solo le persone che sono state vaccinate o guarite dopo il virus Corona possono visitare il settore della ristorazione

Come in molti altri paesi europei, anche in Austria i numeri della corona stanno aumentando. La paura che un’altra stagione turistica invernale cada in acqua e il sovraccarico del sistema sanitario stanno ora spingendo il governo a prendere ulteriori misure.

Per contenere la quarta ondata di contagi, le persone non vaccinate o non ancora guarite dal virus non possono più entrare negli esercizi di ristorazione o contattare le professioni. Le persone sono autorizzate a partecipare a eventi culturali, sportivi o di altro tipo solo dopo la vaccinazione o il recupero.

Le persone che possono risultare negative non possono più andare al bar. Il test negativo vale solo per il lavoro, ma deve essere presentato ogni due giorni. In Austria, meno del 65 percento della popolazione riceve vaccinazioni complete. Questo è inferiore alla media europea.

Venerdì l’Austria ha registrato 9.388 nuovi casi di corona. Ciò equivale all’incirca al numero record di 9.586 infortuni di circa un anno fa. “I tassi di occupazione in terapia intensiva stanno aumentando molto più velocemente del previsto”, ha affermato il cancelliere Alexander Schallenberg del conservatore ÖVP. È semplicemente nostra responsabilità proteggere le persone nel nostro Paese”.

Ci sarà un periodo di transizione di quattro settimane durante il quale la prima vaccinazione e il test PCR saranno sufficienti per raggiungere luoghi in cui le persone non vaccinate non sono ammesse. Successivamente, in quei siti vengono accolti solo i pazienti Corona completamente vaccinati e guariti.

Anche in Germania crescono le preoccupazioni per una recrudescenza del coronavirus. I ministri della salute dei 16 stati federali tedeschi hanno approvato ulteriori test nei centri di assistenza residenziale. Lo stato tedesco della Sassonia ha imposto restrizioni alle persone non vaccinate. Non sono più autorizzati a partecipare a eventi al chiuso o all’industria alimentare. In Germania, il 67 per cento della popolazione è vaccinato, ma alcuni stati federali non se la passano bene. In Sassonia, solo il 57 per cento della popolazione è completamente vaccinato.

READ  Hartjee Rotterdam si è trasformato in un campo di battaglia in poche ore: un testimone oculare