QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Le Borse europee aprono in ribasso  beursduivel.be

Le Borse europee aprono in ribasso beursduivel.be

(APMF IN-DOW JONES) Giovedì i mercati azionari europei si dirigeranno verso un’apertura in ribasso. IG prevede una perdita iniziale di 75 punti per il DAX tedesco, meno 32 punti per il CAC 40 francese e un calo di 36 punti per il FTSE 100 britannico.

Mercoledì i mercati azionari europei hanno chiuso in ribasso, in parte a causa dell’aumento dei tassi di interesse, mentre gli investitori attendevano il Beige Book della Federal Reserve pubblicato ieri sera.

I mercati azionari europei hanno visto le loro perdite estendersi per tutta la giornata di mercoledì, risultando nella peggiore sessione del mese. Ciò avviene in un momento in cui gli investitori si stanno concentrando sulle aspettative sui tassi di interesse dopo una stagione di utili forti che ha visto molti indicatori raggiungere numeri record.

Sul fronte macroeconomico in Europa è stato annunciato che l’inflazione tedesca è aumentata, ma meno fortemente del previsto. Su base annua il tasso di inflazione ha raggiunto il 2,4%, rispetto al 2,2% del mese precedente. Tuttavia, le aspettative degli economisti erano del 2,5%. L’inflazione core è rimasta al 3,0%.

I tassi di interesse sono aumentati notevolmente e il tasso di interesse tedesco a 10 anni è salito di 10 punti base al 2,69%.

Quelli che si alzano e quelli che cadono

A Francoforte l’Adidas è riuscita a sfuggire alla pressione sui prezzi e ha guadagnato il 2,2%. In fondo il gruppo era molto più grande, con Infineon, Bayer, Sartorius e Siemens Energy, tra gli altri, che perdevano tra il 3,0 e il 4,0%.

A Parigi la Renault si è distinta con un aumento dei prezzi del 3,2%, mentre le azioni del Credit Agricole sono scese del 7,4%. Tuttavia, questo titolo è rimasto senza dividendo. Al netto di ciò la quota è diminuita di circa l’1,0%.

A Bruxelles, il colosso Argenx è emerso con profitti di circa il 4%, dopo gli scarsi risultati dello studio di un concorrente. Elia, invece, ha perso quasi il 4% dopo la notizia che la società si stava preparando a raccogliere capitali.

Ad Amsterdam l’obiettivo è stata ArcelorMittal, che ha perso il 3,2%.

È inoltre emerso che Anglo American ha nuovamente respinto l’offerta di acquisizione di BHP Billiton dopo un’ulteriore settimana di consultazioni. Anglo American non vede alcuna base per ulteriori discussioni o per una proroga della scadenza. A Londra le azioni Anglo American sono scese del 3,9%, mentre le azioni BHP sono aumentate dello 0,1%.

READ  Google introduce lo strumento AI in grado di creare video a 768p da testo - IT Pro - News

Le azioni della International Distribution Services, proprietaria della British Royal Mail, sono aumentate del 4,2% dopo aver accettato l’offerta di acquisizione del miliardario ceco Daniel Kretinski.

Euro Stoxx 50 4.963,20 (-1,3%)

STOXX Europa 600 513,45 (-1,1%)

DAX 18.473,29 (-1,1%)

CAC 40 7.935,03 (-1,5%)

FTSE 100 8.183,07 (-0,9%)

11.793,73 (-0,5%)

IEX 905,83 (-0,7%)

Bolletta 20 3.922,53 (-0,7%)

FTSE MIB 34.165,33 (-1,4%)

IBEX 35 11.145,10 (-1,2%)

Azioni statunitensi

Wall Street ha aperto in ribasso giovedì secondo i futures USA.

Mercoledì i mercati azionari americani hanno chiuso in ribasso. Ciò è stato in parte il risultato dell’aumento dei tassi di interesse. Tutti i settori sono diventati rossi e Nvidia è stata uno dei pochi punti luminosi poiché ha ridotto il suo “massimo storico” a 1.149,47 dollari per azione.

Negli Stati Uniti gli investitori tenevano d’occhio il cosiddetto “libro beige”. Questo è un rapporto sull’attuale situazione economica in ciascuno dei 12 distretti federali degli Stati Uniti. Fornisce una panoramica delle tendenze e delle sfide economiche negli Stati Uniti.

Si scopre che l’economia americana è cresciuta nella tarda primavera, ma c’erano differenze all’interno delle dodici contee. L’inflazione persistente, l’aumento dei tassi di interesse e l’incertezza politica hanno reso le aziende “un po’ più pessimiste”.

Gli ultimi risultati del Beige Book indicano, tra le altre cose, che difficilmente l’economia accelererà finché l’inflazione non rallenterà ulteriormente e la Fed non sarà in grado di abbassare i tassi di interesse statunitensi.

Tuttavia, nel mercato crescono le preoccupazioni che la Fed aspetterà più a lungo prima di tagliare i tassi di interesse. L’inflazione core PCE per aprile sarà pubblicata venerdì, un dato che la Fed considera una linea guida nella definizione della politica dei tassi di interesse.

Hargreaves Lansdowne ha affermato che questo numero è un elemento critico della politica dei tassi di interesse della Federal Reserve.

“Non si prevede che i numeri cambino molto, e la preoccupazione è che il mantenimento dei prezzi mantenga i politici molto cauti. Tuttavia, se il comunicato mostra un allentamento della pressione, è probabile che la situazione si calmi”, ha detto Hargreaves-Lansdown.

Il presidente della Fed di Minneapolis Neel Kashkari ha affermato di non escludere la necessità di aumentare ulteriormente i tassi di interesse se l’inflazione non si raffredda ulteriormente. Vuole vedere ancora diversi mesi di dati positivi sull’inflazione prima di prendere in considerazione un taglio dei tassi di interesse.

READ  Bitcoin è salito nettamente sopra i 40 milioni di dollari

A livello macroeconomico la Borsa ha annunciato che la settimana scorsa il numero delle richieste di mutui negli Stati Uniti è diminuito del 5,7%. L’indice di mercato è sceso da 201,9 a 190,3.

I prezzi del petrolio hanno chiuso in ribasso, in parte a causa delle preoccupazioni sulla debole domanda di benzina negli Stati Uniti e sui dati economici che potrebbero spingere la Federal Reserve americana a mantenere alti i tassi di interesse più a lungo. Un barile di greggio West Texas Intermediate è sceso dello 0,87% a 79,23 dollari.

I tassi di interesse sono aumentati notevolmente. Il rendimento delle obbligazioni statunitensi a 10 anni è aumentato di 7 punti base al 4,61%, mentre il cambio euro/dollaro è sceso a 1,0799.

All’inizio della giornata di negoziazione, la coppia di valute veniva scambiata a 1,0847, mentre quando le borse americane hanno chiuso martedì era a 1,0862.

Quelli che si alzano e quelli che cadono

UnitedHealth Group è un peso massimo nel Dow Jones con un peso di circa l’8,5% e il titolo ha perso il 3,8% mercoledì dopo i commenti negativi del management riguardo alle sue attività Medicaid. Medicaid fornisce benefici che Medicare normalmente non copre, come l’assistenza domiciliare e personale.

Le azioni di Abercrombie & Fitch sono aumentate del 24,3% dopo che mercoledì la società ha registrato il primo trimestre più forte della sua storia, superando anche le aspettative, lasciando spazio anche per aumentare le aspettative.

Le azioni di American Airlines sono scese del 13,5% dopo che la compagnia aerea americana ha rivisto al ribasso le sue aspettative per il trimestre in corso senza fornire alcuna motivazione.

Le azioni di Dick’s Sporting Goods sono aumentate del 15,9%, restringendo i loro massimi storici. Ciò è avvenuto dopo che il rivenditore di articoli sportivi ha riportato risultati migliori del previsto per il primo trimestre e ha aumentato le sue previsioni per l’intero anno.

Boeing ha chiuso in calo del 2,0%. La navicella spaziale Starliner della Boeing è pronta per il suo primo lancio con equipaggio più tardi oggi, dopo una serie di ritardi.

ConocoPhillips sta acquisendo Marathon Oil Company in un accordo del valore di 22,5 miliardi di dollari, di cui 5,4 miliardi di debito. Le azioni ConocoPhillips hanno perso il 3,1%, mentre le azioni Marathon Oil sono aumentate dell’8,4%.

READ  Il grande cambiamento del CEO Engy: "Estensione delle centrali nucleari?" Meraviglioso...

Robinhood ha chiuso in rialzo del 3,0%. Il broker online riacquisterà fino a 1 miliardo di dollari di azioni proprie.

Le azioni Hess sono scese del 2,1% dopo che la società energetica ha ricevuto l’approvazione degli azionisti per la fusione con Chevron. Le azioni Chevron hanno chiuso in ribasso dell’1,4%.

Dopo la chiusura, Salesforce ha deluso le aspettative e la quota è scesa di circa il 16%.

I profitti di HP hanno superato le sue aspettative e sono aumentati di oltre il 2% dopo i numeri.

S&P 500 5.266,95 (-0,7%)

Dow Jones 38.441,54 (-1,1%)

Nasdaq Composito 16.920,58 (-0,6%)

Asia

Giovedì i mercati azionari asiatici sono caduti.

Nikkei 225 38.032,45 (-1,4%)

Shanghai Composito 3.098,57 (-0,4%)

Hang Seng 18.262,56 (-1,2%)

Valute

L’euro/dollaro veniva scambiato a 1,0792. Quando i mercati azionari europei hanno chiuso mercoledì, la coppia di valute era ancora scambiata a 1,0799.

USD/JPY 157,20 yen

EUR/USD 1,0792 EUR

EUR/JPY 169,70

Programma generale:

06:30 Prezzi alla produzione – Aprile (Paesi Bassi)

06:30 Fiducia dei produttori – Maggio (Paesi Bassi)

11:00 Fiducia dei consumatori – Finale di maggio (Euro)

14:30 Crescita economica – Seconda stima per il primo trimestre (USA)

Richieste di assistenza delle 14:30 – Settimanale (Stati Uniti)

16:00 Prossime vendite di case – aprile (Stati Uniti)

17:00 Inventari petroliferi – Settimanale (USA)

Notizie dall’azienda:

00:00 Dieterin – Numeri del primo quarto

00:00 Asensio – Risultati semestrali

08:00 Renui – Dati annuali

09:00 EXOR – Ex utili

00:00 Calendula – Numeri del primo quarto

00:00 I colori dei Paesi Bassi – cifre annuali

13:00 Best Buy – Numeri del primo trimestre (USA)

Incontri annuali

00:00 CAPCA – Incontro annuale

00:00 JDE Peet’s – Riunione annuale

00:00 Motork – Incontro annuale

00:00 Dieterin – Incontro annuale

00:00 Cosa sta cucinando? – incontro annuale

Fonte: Notizie finanziarie ABM

ABM Financial News è una risorsa per notizie, video e dati sul mercato azionario, sia per piattaforme e sale di negoziazione in tempo reale che per pubblicazioni multimediali online e offline. Le informazioni contenute in questo articolo non intendono fornire una consulenza professionale in materia di investimenti o una raccomandazione per effettuare investimenti particolari.

Direzione comunitaria

Il titolo aumenterà o diminuirà dopo questa notizia?