QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Le città cinesi sequestrano i soldi di Evergrande | Economia

In una lettera, il Guangzhou City Housing Regulator ha chiesto a Evergrande di trasferire i proventi della prevendita di un progetto di costruzione chiuso su un conto sotto la supervisione del governo. A Zhuhai, vicino a Macao, un’agenzia immobiliare locale ha ordinato a Evergrande questo mese di depositare i proventi su un conto governativo.

L’onere del debito di Evergrande è di circa 260 miliardi di euro. la settimana scorsa La società è inadempiente sul pagamento degli interessi su obbligazioni estere, ma poi non spiegato pubblicamente. Il fallimento è imminente, perché i pagamenti delle rate scadranno la prossima settimana. A livello globale, il rischio di un tracollo sta causando ansia agli investitori. Lo stretto controllo sui flussi di denaro mostra che il governo cinese sta dando la massima priorità alla finitura delle case, che spesso sono già vendute.

Con l’aiuto di grandi quantità di denaro preso in prestito, la società è diventata il secondo più grande sviluppatore immobiliare in Cina. Ma di recente, è diventato chiaro che questa situazione finanziaria è insostenibile, soprattutto con Pechino che impone standard di prestito più severi per il settore immobiliare carico di debiti.

READ  Studio 100 porta in vita le storie a Meir con... (Anversa)