QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Le consegne di armi iraniane alla Russia scateneranno reazioni a catena in Medio Oriente?

“Mettiti in salvo. I residenti di Kherson hanno ricevuto un messaggio di testo mercoledì mattina: “La sparatoria proviene dall’esercito ucraino. La città ucraina è stata la prima grande città a cadere nelle mani dei russi durante la guerra di marzo. Con tutte le indicazioni che le forze ucraine stanno pianificando un’offensiva per riconquistare la città nei prossimi giorni, l’amministrazione russa designata vuole “evacuare” 50.000 persone da Kherson.

Migliaia di persone hanno già risposto a quella chiamata. Ma c’è anche resistenza. Dal momento che i cittadini possono fuggire solo in un’area sotto il controllo russo, molti residenti pro-Kiev considerano l'”evacuazione” una deportazione forzata.

Inoltre, mercoledì il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto che dichiara la legge marziale nelle regioni ucraine illegalmente annesse di Kherson, Luhansk, Donetsk e Zaporizhia. Ciò significa che gli interessi civili in quelle aree sono soggetti a obiettivi militari. Ad esempio, i russi possono obbligare o impedire ai cittadini ucraini di recarsi in determinate regioni o di assumere l’amministrazione della giustizia.

“C’è anche un aspetto economico”, afferma il professore di politica internazionale David Crickmans (UAnwerp). La legge marziale può conferire ai militari l’autorità di ordinare carburante o cibo. Quindi potrebbe essere un modo per compensare la difficoltà dello spettacolo”.

preoccupazione

La dichiarazione di legge marziale indica la preoccupazione dei russi. Se l’Ucraina riuscirà a recuperare Kherson, la strada per la Crimea sarà aperta. Nel frattempo, la Russia continua a molestare gli ucraini con attacchi a obiettivi civili. In meno di una settimana, secondo il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, il 30 per cento delle centrali elettriche ucraine sono state distrutte dai bombardamenti russi. Di conseguenza, un tempo, 4.000 posti in undici distretti erano senza elettricità. Gli ucraini fanno scorta di power bank e piccoli incendi, poi l’inverno deve ancora arrivare.

Inoltre, mercoledì nove città sono state nuovamente colpite da attacchi aerei russi. Alcuni di questi attacchi sono stati nuovamente effettuati dai Kamikazedrones iraniani, che si sono schiantati contro edifici armati di esplosivo. Il fatto che l’Iran interferisca nella guerra in questo modo ha fatto arrabbiare molti paesi occidentali. Mercoledì, un certo numero di ambasciatori dell’Unione europea hanno deciso di imporre nuove sanzioni all’Iran. Ciò avverrà appena una settimana dopo che l’Unione Europea ha già imposto sanzioni all’Iran, poiché il paese ha represso le proteste interne per un mese.

I trasferimenti di armi iraniani hanno anche accresciuto le tensioni con altri paesi del Medio Oriente. Ad esempio, Israele, che è stato finora lontano dalla guerra, ha offerto all’Ucraina un sistema di difesa antiaerea. In questo modo il conflitto viene internazionalizzato. “Questa è una nuova fase della guerra”, afferma Crickmans.

READ  L'agente non vuole che i manifestanti pubblichino un video su YouTube, quindi sta cercando di creare un reclamo per violazione del copyright con Taylor Swift | all'estero