QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Le dita di salsiccia sollevano voci sulla salute di re Carlo

Il re Carlo della Gran Bretagna è stato fotografato più volte negli ultimi giorni con le mani rosse straordinariamente gonfie, portando a speculazioni su possibili problemi di salute. Abbiamo consultato il cardiologo Pedro Brugada.

Il re 73enne soffriva dieci anni fa di dita gonfie, che lui stesso chiamava “dita di salsiccia”. Pedro Brugada, il cardiologo più famoso del nostro Paese, conferma che le possibili cause di dita spesse o deformate sono molte. “Naturalmente non posso commentare lo stato di salute del re Carlo III”, ha detto Brugada. Il suo medico personale ha il profilo medico, ma in base ad alcune foto non si può dedurre il perché. Devi prima sapere di più sulla persona in questione, prima di poter fare affermazioni a riguardo”.

Non è del tutto chiaro se le dita grasse di Charles siano congenite. “Alcune persone nascono in questo modo, altre sono dovute a malattie, ma i traumi possono anche portare a dita o mani gonfie. Inoltre, le persone che svolgono lavori manuali hanno spesso mani più grosse, mentre i tennisti destri hanno spesso mani più grandi. Da la mano sinistra, anche i golfisti devono fare i conti con questo fenomeno”.

© AFP

“Nei bambini con difetti cardiaci congeniti, a volte vediamo anche quelli che vengono chiamati dita del tamburo”, dice Pedro Brugada. “Questa è una deformità della punta delle dita. Ciò si verifica anche come sintomo di anomalie nei polmoni o nel fegato, che portano a una mancanza di ossigeno nelle parti del corpo più lontane dal cuore, come le dita”.

Inoltre, le malattie reumatiche possono anche portare a ispessimento e deformazione articolare, a seconda della causa sottostante, questa può essere una condizione particolarmente dolorosa.

READ  La deforestazione nell'Amazzonia brasiliana è aumentata del 22% | ambiente