QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Le elezioni presidenziali si terranno in Italia il 24 gennaio e Mario Draghi è il favorito

Mario Tracy © BELGAIMAGE

Il 24 gennaio sarà eletto il nuovo Capo di Stato italiano. La Camera dei rappresentanti ha annunciato martedì a Roma che i due si sarebbero incontrati alle 15 dello stesso giorno per eleggere un presidente. Il presidente del Consiglio in carica Mario Draghi (74) è un favorito, anche se potrebbe destabilizzare la penisola se diventasse primo ministro.

jvhProva: belga

In Italia il presidente è eletto da parlamentari, senatori e rappresentanti di venti regioni. Per vincere è necessaria una maggioranza di due terzi nei primi tre turni. Al quarto turno di votazioni è sufficiente la maggioranza semplice.

Si attendono con ansia le elezioni per il successore dell’attuale Presidente Sergio Materella. Nessun vincitore definito ancora. Da settimane i media speculano sulla candidatura dell’attuale presidente del Consiglio, Mario Draghi, che è in testa. Altri vogliono vedere un capo di stato donna. Nella schiera di destra, Silvio Berlusconi, 85 anni, è spesso citato come candidato.

In Italia il presidente gioca un ruolo fondamentale, soprattutto in tempi di crisi. Può, tra l’altro, sciogliere le camere del parlamento e nominare ministri. Il mandato di Matterella scade a febbraio dopo sette anni.

READ  La Svizzera e l'Italia sono destinate a saltare direttamente ai Mondiali