QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Le Nazioni Unite avvertono di una catastrofe climatica: “Gli sforzi attuali sono lontani da ciò che è necessario” Ambiente

La Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici ha esaminato tutti i piani climatici nazionali. Che cosa sembra? Solo 24 paesi hanno compiuto ulteriori sforzi per il clima nell’ultimo anno. Tuttavia, almeno 197 paesi partecipanti al vertice sul clima della COP26 hanno raggiunto un accordo lo scorso anno sulla limitazione del riscaldamento a 1,5 gradi.

“La buona notizia: le proiezioni mostrano che i livelli di emissioni non aumenteranno dopo il 2030”, ha affermato Simon Steele, capo della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici. “La cattiva notizia: non mostrano ancora il rapido declino che gli scienziati ritengono necessario in questo decennio. Gli sforzi attuali non sono sufficienti né stanno arrivando abbastanza velocemente. Non sono vicini a ciò che è necessario”. Le emissioni di gas serra aumenteranno il riscaldamento globale del 10,6% in 20 anni entro il 2030.

Un altro rapporto che ti fa girare la testa: per limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi, le emissioni di gas serra devono essere ridotte fino al 43 percento entro il 2030. Entro il 2050, le emissioni devono addirittura essere ridotte a zero. Il Panel delle Nazioni Unite sul clima, l’IPCC, in precedenza aveva concluso che non farlo avrebbe avuto conseguenze devastanti e irreversibili sia per l’uomo che per la natura.

READ  Il Cremlino critica Navalny in isolamento per aver definito Putin un criminale | Guerra tra Ucraina e Russia