QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Le parti sociali fiamminghe firmano un accordo per affrontare le carenze del mercato del lavoro | l’interno

Per rimediare alla carenza di questo mercato del lavoro fiammingo e degli anni a venire, le parti sociali del Consiglio economico e sociale delle Fiandre (SERV) hanno concluso un contratto di lavoro. Rapporti di servizio del sabato. “È bello avere un accordo”, risponde il ministro del lavoro fiammingo Hilda Krewitz (CD&V). Il partito di maggioranza N-VA ha già criticato alcune proposte.

Sotto il titolo “Tutti volevano, tutti partecipavano”, il servizio offre una quarantina di proposte per il governo fiammingo per affrontare i problemi. Questi includono la detrazione RSZ quando si assumono i disoccupati di lungo periodo o un’indennità transitoria per coloro che non possono più davvero gestire il proprio lavoro.

Datori di lavoro e dipendenti rilevano che quasi tutti i settori sono sotto pressione a causa della carenza di lavoratori, ma allo stesso tempo c’è ancora una grande riserva di persone che non (o non possono) partecipare attivamente al mercato del lavoro.

Riconoscono inoltre che l’occupabilità è fondamentale per aumentare il tasso di occupazione. L’apprendimento permanente rappresenta un’altra sfida: le Fiandre sono in ritardo rispetto ad altre regioni europee.

I datori di lavoro ei dipendenti si aspettano che le carenze del mercato del lavoro rimarranno un problema strutturale per i prossimi dieci anni. Questo spiega la necessità di “molte misure strutturali nel contratto di lavoro”.

quattro angoli

Questo accordo si basa su quattro pilastri: rilancio per ottenere maggiori risultati e attrarre i rimpatriati, incoraggiamento a una formazione più aggressiva, focus sul lavoro pratico, sfruttamento delle opportunità di mobilità interregionale e migrazione economica.

“Sta bruciando nel mercato del lavoro fiammingo”, afferma Hans Mertens, presidente di Cerf. “Per affrontare carenze e discrepanze nel mercato del lavoro, stiamo unendo le forze con le organizzazioni dei dipendenti per risolvere i problemi gravi del mercato del lavoro il più rapidamente possibile”. Pensa a “una guida più rapida e intensiva” per le persone in cerca di lavoro e al rispetto “corretto e accurato” di ispezioni e sanzioni.

READ  Bitcoin fake reagisce velocemente quando vengono pubblicati i dati sull'inflazione » Crypto Insider

Quindi VDAB ha un compito importante nel proporre SERV. Quest’ultimo dovrebbe accelerare la sua strategia di comunicazione “a brevissimo termine”, ma anche “riselezionare tutte le persone in cerca di lavoro il prima possibile”. Il VDAB dovrebbe inoltre esaminare più attentamente i requisiti per i posti vacanti eccessivi.

Un altro compito di VDAB è creare progetti ampi sulla mobilità tra le regioni, con Bruxelles e la regione vallona, ​​unendo i posti vacanti di diverse aziende, come sta già accadendo per le aziende intorno all’aeroporto di Zaventem.

Chi non ha lavorato per almeno due anni dovrebbe essere trattato diversamente in termini di parti sociali e ricevere incentivi “da diverse parti”. Ciò include un premio se seguono una formazione a lungo termine che porta a una carenza nella professione e una detrazione RSZ per i datori di lavoro per l’assunzione dei cosiddetti “rimpatriati”.

Il vicepresidente della SERV Carolyn Coopers sottolinea che le proposte compiono uno sforzo strutturale verso un’attività redditizia “creando un fondo operativo e includendo controlli di operatività in modo sostenibile e strutturale”. Lo scopo del premio di trasloco è quello di compensare temporaneamente il salario perso a persone che non sono in grado di continuare il proprio lavoro a causa del peso del lavoro o della malattia, nella speranza che rimangano molto attive.

Nel contesto dell’agibilità, il Servizio Servizi fa anche appello a “un’assistenza all’infanzia che copra i bisogni, sia abbordabile e sufficientemente flessibile”.

Con questa proposta, la SERV si rivolge ora al governo fiammingo per concludere un accordo con esso il prima possibile e per attuare concretamente le misure.

reazioni politiche

Il ministro del lavoro fiammingo Hilda Krewitz (CD&V) ha già reagito positivamente all’accordo.

READ  I mutui stanno diventando molto più costosi: quanto, perché e cosa dovresti fare se vuoi prendere in prestito ora?

Dal partito di maggioranza N-VA, il deputato fiammingo Axel Rons sta già mettendo in dubbio il bonus per aver perseguito la formazione del collo di bottiglia. “Trovo questo suggerimento disgustoso”, dice. “Fare di tutto per trovare lavoro è proprio la condizione dell’indennità di disoccupazione. Dovrebbe essere esattamente il contrario: chi non accetta una simile offerta di formazione dovrebbe essere squalificato dal vantaggio”.

Né Ronce è entusiasta del piano del governo di perdere lo stipendio se qualcuno si trasferisce a un lavoro meno retribuito per motivi medici.