QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Le persone anziane con demenza spesso ricevono ancora sostanze psicotrope

A causa della carenza di personale nelle case di cura, agli anziani con demenza vengono prescritti più farmaci psicoattivi di quanto vorrebbero. I geriatri sostengono da anni che l’uso di antipsicotici e antidepressivi, tra gli altri, dovrebbe essere ridotto nelle persone con demenza, ma questo non è stato finora affrontato. L’indicatore lo segnala.

Le persone anziane che sono pazze a volte hanno allucinazioni e comportamenti disordinati. Nonostante il fatto che le sostanze psicotrope spesso non siano destinate a questo scopo, le case di cura lo danno ai loro residenti per consentire loro di rilassarsi. Ad esempio, il farmaco Seroquel viene prescritto regolarmente. Tuttavia, il foglio illustrativo afferma che questo medicinale non è destinato agli anziani con demenza perché aumenta il rischio di ictus o morte.

indesiderato

Nonostante le richieste di ridurre l’uso di sostanze psicotrope tra gli anziani fragili, il 55% degli anziani nelle case di cura riceve tali farmaci. Secondo il professor Rob van Marom, questo è indesiderabile, ma i caregiver sono confusi. Prendendoti cura personalmente del paziente che ha perso il controllo del mondo, parte di esso può essere superato. Ma questo non è possibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7. “Per disperazione, i farmaci vengono prescritti nelle case di cura, il che può portare a gravi effetti collaterali. E sappiamo di queste risorse da tutti i tipi di ricerca: di solito non funzionano, ma a volte lo fanno”.

A cura di: National Care Guide

READ  Si scopre che il neurotrasmettitore ti scuote il cervello 100 volte a notte (ma tu stesso non te ne accorgi)