QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Le persone nel GP di Groningen sono state vaccinate a casa

Jane Verbeek van Buren, una giovane medico di Groningen, non le ha permesso di andare nella sua clinica, ma ha fatto il contrario: ha visitato i candidati a casa loro e ha fatto loro l’iniezione lì.

Questa sezione è resa possibile in parte da:

Pertanto, la GP Liann Verbeek van Buuren ha fatto di necessità virtù, poiché è stata istituita solo di recente come medico di famiglia a Myerstad e non ha ancora una sede clinica.

Per questo ha deciso di non aspettare che il suo alloggio fosse pronto, ma sta visitando i pazienti che la chiamano ormai da tempo. E se può visitare i pazienti a casa, può anche visitare le persone che vogliono essere vaccinate contro il Corona.

contro OOGTV Dice a Liann che il suo modus operandi è nato per necessità. Ma secondo lei, ci sono vantaggi nel suo approccio. Secondo lei, quando ti siedi al tavolo della cucina con le persone, fai un discorso diverso, e puoi anche rispondere immediatamente a tutte le domande delle persone che vivono lì sul vaccino, ad esempio sugli effetti collaterali o sui rischi.

Da stamattina tutti i suoi pazienti sono stati vaccinati, quindi Lianne Verbeek si è un po’ calmata al riguardo.

Non è noto se questo modus operandi verrà seguito, perché la vaccinazione di massa in grandi siti è probabilmente più efficiente e veloce, e in questo modo più persone possono essere vaccinate rapidamente.

READ  RIVM: "Sono contento che le previsioni si siano avverate, questa è una buona notizia"