QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Le susine sudafricane competono con l’Italia”

La prima drupacee di origine sudafricana è stata eccezionalmente spedita all’inizio di quest’anno. Le prime susine, pesche, albicocche e nettarine sono arrivate sul mercato europeo all’inizio di dicembre. Le prugne, in particolare, competono direttamente con i blocchi italiani, che sono disponibili anche nella vendita al dettaglio tedesca dalla seconda settimana, afferma Christian Henke, esperto di drupacee di Amburgo e direttore della FFC Fresh Fruit Company.


A sinistra: Prugne scure della varietà Black Pearl
A destra: la miscela di prugne è molto apprezzata dai rivenditori

Henke afferma che è particolarmente nell’interesse degli importatori stranieri fornire varietà medie e tardive con valori Brix più elevati e una migliore qualità gustativa. “I rivenditori stanno ancora spingendo per un inizio anticipato della stagione all’estero. Con le susine, ad esempio, le varietà migliori escono solo all’inizio/metà gennaio. A peggiorare le cose, sono disponibili principalmente calibri più piccoli a causa della primavera mite. Precoce. tempo di raccolta.” In altri anni, la frutta precoce sudafricana ha avuto quasi il monopolio a dicembre, ma con la presenza delle susine italiane c’è già pressione sulle vendite e sui prezzi. “Nel complesso, la domanda attuale di susine è leggermente diminuita”.


Carmingo Albicocche

Nel caso delle nettarine e delle pesche, la frutta sudafricana trova un mercato liberalizzato senza concorrenza da parte dei residui europei. “Anche noi siamo nelle prime fasi di questo segmento, e finora abbiamo spedito principalmente frutti di piccolo calibro. Soprattutto con le nettarine, i rivenditori chiedono frutti particolarmente grandi, il che ci pone di fronte a grandi sfide”. La seconda metà della stagione delle vendite (settimane 2-3) sarà decisiva, continua Henke. “Negli ultimi anni si è investito molto nelle varietà di nettarine medie e tardive. L’anno scorso sono state vendute fino alla settimana 15-16, anche se i primi frutti spagnoli erano già disponibili. Era troppo tardi e ci è costato molto denaro a causa problemi di qualità e quest’anno speriamo di riuscire a pianificare meglio le esportazioni: a differenza delle grandi nettarine, le pesche sono principalmente un sottoprodotto.

READ  Amazon ora ne offre di nuovi in ​​Spagna e in Italia


La varietà Ruby Sun sarà la più grande quest’anno, con 1,6 milioni di confezioni previste.

Albicocca: i carmingos sono in aumento
Secondo Henke, anche le albicocche più piccole di calibro M e S dominano l’offerta attuale. “Quest’anno l’area delle varietà di carmingo fruttifero si è notevolmente ampliata. Queste albicocche sono disponibili per un periodo relativamente breve (settimane 3-9), ma si comportano molto bene e sono di ottima qualità. Le aspettative sono alte per le vendite di quest’anno stagione.”

Green Red (Watermelon Plums), una varietà relativamente nuova, verde all’esterno, rosso scuro all’interno.

L’industria delle drupacee in Sudafrica è sotto pressione a causa delle forti piogge e degli scioperi portuali. “Nel Western Cape, le forti piogge hanno colpito alcune piantagioni, ma le perdite devono ancora essere previste e si verificheranno solo nella seconda metà della stagione. Tuttavia, per molti agricoltori, le piogge sono una benedizione dopo un inverno molto secco”.

“Aggiungete a ciò gli scioperi al Maersk Terminal APM1+2 nel porto di Rotterdam ed è stato certamente un vero disastro poco prima di Natale”. Per il resto, secondo Henke, la situazione attuale nel settore del trasporto marittimo è molto stabile. “Gli scioperi portuali in Sudafrica sono stati risolti puntualmente in ottobre. La capacità e i prezzi dei container sono attualmente stabili, ma potrebbero cambiare in qualsiasi momento”.

Tendenze di crescita delle drupacee sudafricane
In generale, l’industria sudafricana delle drupacee si è industrializzata rapidamente negli ultimi anni, afferma Henke. I sudafricani ora sono molto più avanti dei cileni. In qualità di importatori, abbiamo acquisito una preziosa esperienza pre-maturando alcuni frutti, principalmente nettarine, in loco e fornendoli in confezioni attraenti il ​​più rispettose dell’ambiente possibile. Le drupacee sono diventate la nostra linea di prodotti più forte”.

READ  Il melograno italiano è ancora nel mercato europeo

Immagini: FFC Fresh Fruit Company

Per maggiori informazioni:
Christian Henk
FFC Fresh Fruit Company GmbH
Oberhafenstraße 1
Fruchthof, 2. azione
D – 20097 Amburgo
Telefono: +49 40/32 52 97 – 28 / – 29
Telefax: +49 40/32 52 97 31
E-mail: info@freshfc.de
www.freshfc.de