QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Le vendite di batterie domestiche si dimezzano in un anno

Le vendite di batterie domestiche si dimezzano in un anno

Secondo i dati diffusi dall’operatore fiammingo Fluvius, le vendite di batterie domestiche sono in calo ultime notizie Richiesto. Si è rivelato così costoso che l’investimento non è stato recuperato. Anche il premio assicurativo fiammingo è stato cancellato.

spiegare: Le batterie domestiche vengono utilizzate con i pannelli solari. L’energia inutilizzata generata da questi pannelli solari non ritorna alla rete elettrica, ma viene immagazzinata nella batteria domestica per uso personale. In questo modo l’elettricità generata a prezzi molto bassi non viene immessa nella rete e l’abitazione non deve prelevare dalla rete la costosa elettricità la sera e la notte.

il numero: Finora sono state installate solo 9.000 batterie domestiche nel 2024. Se il trend continua, entro la fine dell’anno saranno 21.000.

  • Questo è un numero notevolmente basso. Nel 2022 si è registrato un picco nelle vendite di batterie domestiche con oltre 50.000 installazioni. L’anno scorso erano 42mila. In altre parole: quest’anno guardiamo alla metà.
  • Questo perché i vantaggi non superano gli svantaggi. Perché una batteria domestica è un grande investimento: 1000 euro al kilowattora. Inoltre, la durata di vita è limitata a dieci-quindici anni.
  • Pertanto, spesso è difficile recuperare l’investimento alle normali tariffe elettriche. Quando i tassi sono alti, questo è possibile. Ma con il superamento della crisi energetica, anche la domanda sta diminuendo. Il tempo di ammortamento dei pannelli solari è quasi altrettanto lungo con una batteria domestica che senza di essa.
  • La scomparsa del premio fiammingo spiega anche il calo delle vendite. Nel 2022 ha ricevuto un premio di 1.725 euro dal governo fiammingo. All’inizio del 2023 questo era ancora un massimo di 850 euro. Dopo il 31 marzo 2023 il supporto è scomparso completamente.
  • Un’alternativa alle batterie domestiche è immagazzinare l’energia solare in eccesso in un serbatoio per l’acqua calda o per il riscaldamento a pavimento. Questi metodi forniscono modi per utilizzare l’energia generata in modo efficiente senza il costo elevato di una batteria domestica.
READ  Cardano (ADA) entra nella prossima fase Alonzo Testnet, invita centinaia di tester "Crypto Insider"