QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Lesione più probabile che ricada: quanto è sensibile l’infortunio al tendine del ginocchio di Lukaku? | Coppa del Mondo 2022

I muscoli posteriori della coscia di Romelu Lukaku reggono? Dopo la triste notizia della ricaduta del Red Devil, questa domanda continuerà ad eccitare le menti delle persone. Ma quanto è fastidioso un infortunio del genere? Si può risolvere a breve? Due fisioterapisti valutano la situazione.

Le parti coinvolte non sono particolarmente loquaci. Da quando Romelu Lukaku si è ritirato per un infortunio al tendine del ginocchio alla fine di agosto, il giocatore, il club e le persone della nazionale hanno taciuto sulla gravità dell’infortunio.

Non è diverso ora che l’attaccante è tornato. Lo staff medico del KBVB sembra indicare che si tratta della stessa ferita che sta alzando di nuovo la testa. L’allenatore dell’Inter Simone Inzaghi ha detto ieri che c’è una cicatrice.

In ogni caso, molti esperti sostengono che un problema al tendine del ginocchio raramente è una buona notizia per un calciatore professionista. Proprio per l’alto potenziale di ricaduta se un giocatore torna a giocare troppo presto.

Pericoloso anche l’aspetto mentale: all’improvviso si ha paura di una ricaduta.

Lo scienziato del movimento Jochen de Koen sta ancora lavorando ad Anderlecht con Romelu Lukaku

La gravità e il trattamento dipendono principalmente dalla causa della lesione, poiché non è sempre la stessa.

“La grande domanda è se una lesione muscolare o un problema sottostante stia causando l’infortunio”, afferma Jochen de Koen, coordinatore medico del KV Kortrijk.

“Con la sua morfologia ed esplosività, non sarebbe sorprendente se fosse un crampo. Ma poi l’Inter non avrebbe rischiato di liberare Romelu così presto, solo per la sua forza”.

READ  Tom Dumoulin ha smesso di pedalare con effetto immediato: "Ho notato che semplicemente non funziona più"

“Se lo strappo fosse fresco, sarebbe un problema fastidioso, poiché significherebbe che il tessuto cicatriziale si strapperebbe più e più volte”.

Funzionalità di esempio professionale

Oltre alla tesi dello strappo muscolare, c’è un’altra possibile spiegazione: un problema di fondo.

I problemi al tendine del ginocchio possono venire anche dalla schiena”, afferma De Quinn, che ha lavorato con Lukaku all’Anderlecht.

“Steven Devore ha avuto problemi così. Certo Romelu sta invecchiando e ha già tante partite in contropiede”.

La domanda sulla bocca di tutti, ovviamente, è se i Mondiali andranno ancora bene.

“Penso di sì. Romelu è un professionista di alto rango circondato dagli esperti giusti. Lo staff medico del KBVB sa cosa sta facendo. Anche se ora l’aspetto mentale è pericoloso. All’improvviso hai paura di tornare indietro. Ricaduta. “

“So per certo che Romelu farà di tutto per recuperare il prima possibile. È un professionista perfetto. Peccato che gli sia successo così poco prima del Mondiale, non se lo merita”.

“Sono possibili sessioni di allenamento alternative e il ritmo della competizione è leggermente diverso”

Gli infortuni al tendine del ginocchio sono un evento normale nel calcio. “Sicuramente con i ragazzi esplosivi”, aggiunge Frank Wiesenbeck, fisioterapista presso AA Gent per molti anni.

“Cambiano costantemente direzione ad alta intensità. Questo provoca molto stress muscolare e quindi può anche portare a infortuni. Lo vedi spesso negli atleti”.

Qual è la procedura migliore da seguire ora? Disegna un quadro chiaro della nuova situazione e poi fai un piano a breve termine.

“Fortunatamente, ora puoi incorporare diverse sessioni di allenamento alternative. In passato eri condannato a un lettino da massaggio se un muscolo si infortunava. Ora puoi ancora consentire ai giocatori di lavorare su se stessi.Certo, il ritmo della gara è un’altra cosa”.