QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Lettera aperta Health Care Foundation Kennemerland: “Stiamo ancora lottando”

Diverse organizzazioni sanitarie di Kennemerland sono preoccupate per il dibattito pubblico sulle misure di mitigazione della corona. Le istituzioni lo scrivono in una lettera aperta sul loro sito web. Pensano che i sentimenti siano cambiati rispetto a un anno fa.

Nella lettera, i caregiver hanno scritto che il 17 marzo 2020 si potevano ancora sentire applausi per le strade dei Paesi Bassi. È stato un applauso per rendere felici gli operatori sanitari. Ma le organizzazioni notano che il sentimento è cambiato negli ultimi mesi. Dove c’è stata solidarietà con gli operatori sanitari, ora c’è principalmente una richiesta di mitigazione delle misure della corona.

Appesantito

E che mentre l’assistenza sanitaria è ancora sovraccarica, scrive, ad esempio, Sparne Gasthuis in Breve. Il numero di infezioni rimane alto in modo allarmante e nelle ultime settimane il tasso di occupazione degli ospedali è aumentato più rapidamente della capacità. Il messaggio indica anche che spostare i pazienti è completamente enigmatico e non sempre possibile.

Secondo le organizzazioni sanitarie, “Saremo lontani da casa se la tendenza attuale continuerà”. Con l’appello, le organizzazioni vogliono rendersi conto che le persone sono consapevoli che gli operatori sanitari continuano a camminare con le gengive sette giorni su sette.

Non è contro il rilassamento

La lettera aperta afferma inoltre che gli istituti di cura non sono contrari alla diluizione. Secondo loro, le possibilità sono ora prese in considerazione, ad esempio nelle case di cura. I caregiver lanciano un appello urgente all’area: “Mostrate solidarietà gli uni con gli altri e con noi. Continuate. Fino ad arrivare al punto in cui i pazienti non ricevono più le cure di cui hanno bisogno”.

READ  Nuove diagnosi rivelano anomalie genetiche "non rintracciabili"

Il messaggio era firmato da: Huisartsen Midden Kennemerland, Croce Rossa, Spaarne Gasthuis, Kennemerland Safety Region, Cruquius, Kennemerhart, ViVa! Zorggroep, Ospedale della Croce Rossa, Hartekamp Groep, Heliomare, Zorgbalans, Parnassia, GGZ inGeest.