QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Inghilterra ha battuto l’Irlanda del Nord e avanza ai quarti di finale con un ottimo rapporto | Campionati Europei Femminili 2022

30.785 ammiratori hanno visto come le donne inglesi hanno governato contro l’Irlanda del Nord. È stata più una partita celebrativa che una partita di un torneo importante, ed è così che la madrepatria è superiore.

Tuttavia, le Leonesse non sono state così fortunate all’inizio della partita, poiché il VAR si è rifiutato di mettere la palla subito dopo la partita dell’Irlanda del Nord. Quella fase sembrava infastidirli, perché non interferivano affatto e tornavano indietro. L’Inghilterra ha dominato, senza segnare occasioni.

In mezz’ora l’Inghilterra è riuscita per la prima volta a smontare il blocco basso. La bianca è apparsa sotto porta solo dopo un abile cross del suo compagno di squadra, ma il suo tentativo è andato dalla parte sbagliata del palo.

L’Irlanda del Nord è crollata, ma la difesa non è stata infranta. Il risultato dei bicchieri è rimasto sul tabellone. Gli inglesi si sono subito meritati un gol. L’Irlanda del Nord ha effettivamente dovuto gettare la vita e le membra nella mischia per tirare fuori la palla dal bersaglio.

Anche questo non è bastato a fermare l’Inghilterra. Kirby ha colpito la palla in porta prima della fine del primo tempo. Le leonesse finalmente prendono il comando. Nel primo tempo Meade raddoppia con un gol fortunato. Cominciarono le sofferenze dell’Irlanda del Nord.

Soprattutto quando il prezzo era di nuovo subito dopo la pausa. Mead ha fornito un’assistenza eccellente e Russo ha colpito di testa la palla in rete. Appena 5 minuti dopo, il subentrato Russo si è fatto strada di nuovo in porta. Alla fine, il debole nordirlandese fece in modo che il partito inglese completasse il suo obiettivo malevolo.

READ  AA Gent-Standard è il poster più bello dei quarti di finale, Club Brugge contro OHL | Coppa del Belgio

Con 9 su 9 e una differenza reti di 13 a 0, l’Inghilterra sembra pronta ad avere una squadra più grande nel proprio paese.