QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Inghilterra si prepara alla terza ondata: le Regioni chiedono una proroga…

Il maggior numero di contagi da febbraio è stato registrato mercoledì in Inghilterra. Questo è il motivo per cui diverse parti del paese, incluso il nord-ovest, si stanno preparando per i test corona e le vaccinazioni. Piuttosto, l’esercito viene schierato e ci sono buone probabilità che l’agevolazione tanto attesa venga ritardata.

I numeri di Corona stanno aumentando di nuovo nel Regno Unito. Martedì sono stati registrati 6.048 nuovi contagi e 13 decessi. Mercoledì scorso ci sono stati 4.330 contagi giornalieri e 12 decessi.

Nel nord-ovest dell’Inghilterra, le autorità hanno lanciato un attacco al tipo delta di coronavirus scoperto in India. Proprio come a Bolton, dove i numeri del coronavirus sono aumentati pericolosamente dalla fine di maggio, ora ci sono massicci test e vaccinazioni a Manchester e Lancashire. Il sindaco di Manchester Andy Burnham ha ora chiesto al governo di intensificare gli sforzi di vaccinazione, inviando anche vaccini destinati ad altre aree a Manchester.

Leggi anche. AstraZeneca prima sparata, poi Pfizer sembra fare meglio: “Questo potrebbe rendere più facile la nostra campagna di vaccinazione”

Disse: “È una necessità”. BBC prima colazione. “In posti come questo, il virus si sta diffondendo di nuovo e le vaccinazioni di massa possono ora avere l’impatto maggiore. Non si tratta di ordinare più forniture di quelle a cui abbiamo diritto, si tratta di ottenere le nostre forniture in questo momento in modo da poter fare una differenza maggiore”.

Ma il governo non ha intenzione di modificare il programma di vaccinazione basato sull’età per dare priorità a determinate aree. Il ministro dell’edilizia abitativa Robert Jenrick ha osservato che c’è stato un “aumento significativo” del numero di casi e che il governo sta facendo del suo meglio per vaccinare tutti il ​​più rapidamente possibile. Questo è il motivo della diffusione degli autobus vaccinali e dell’esercito in quella zona.

READ  Posso interrompere l'assunzione di antidepressivi?

“è prevista”

Secondo la BBC, questo aumento del numero di infezioni era previsto poiché più persone potevano convergere all’interno. Ma gli scienziati rimarranno stupiti della velocità della diffusione e di come questa si traduca ora anche in un aumento del numero dei ricoveri. La campagna di vaccinazione aveva lo scopo di portare a un più lento aumento del numero di infezioni e quindi del numero di ricoveri ospedalieri. Sorprendentemente, i numeri rimangono stabili nella fascia di età più avanzata che è stata completamente vaccinata. Ora sono principalmente i giovani che non sono stati vaccinati o che hanno ricevuto solo un’iniezione che si sono infettati e si sono ammalati. Quindi questa settimana Jenrick ha anche notato che è molto importante che tutti vengano vaccinati due volte perché il secondo vaccino ha un effetto contro la variante delta.

All’inizio di questa settimana, c’è stata un’improvvisa carenza di vaccini in Inghilterra quando sono stati inviati inviti a persone di età compresa tra 25 e 29 anni. “Ha dato un senso al festival”, ha detto il capo del NHS Simon Stevens. Ogni minuto sono stati prenotati più di 1.600 colpi. A Manchester, tutte le persone di età superiore ai 18 anni devono ora essere vaccinate per prevenire una terza ondata.

Leggi anche.Centri di test scavalcati dai belgi amanti dei viaggi: con 40 milioni di costi, i laboratori devono assumere personale aggiuntivo (+)

Rilassare

Il crescente numero di contagi potrebbe rappresentare un problema anche nel periodo di rilassamento previsto per il 21 giugno. Quindi tutte le azioni rimanenti devono essere revocate. L’impegno con la mascherina e il lavoro da casa dovrebbero finire. Devono riaprire anche le discoteche e non ci saranno limiti al numero di persone invitate a matrimoni, concerti e altri grandi eventi.

READ  Le zanzare infette da batteri fanno un passo avanti nella lotta contro il virus della dengue

per me guardiano Tuttavia, è possibile richiedere un ritardo di quattro settimane. Il timore è che le regole non possano più essere ridotte una volta che tutto sarà di nuovo consentito. Il 14 giugno il governo deciderà cosa fare con le mitigazioni.