QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’inizio della nuova corsa allo spazio: Branson vs. Bezos


L’imprenditore Richard Branson ha raggiunto un’altitudine di 80 chilometri dal New Mexico domenica con la navicella Unity. Non era previsto in quel modo, ma Virgin Galactic Branson affronta l’uomo più ricco del mondo, Jeff Bezos di Blue Origin.

Nove giorni dopo, il 20 luglio, Bezos lasciò il Texas occidentale con tre ospiti: suo fratello, un pioniere dell’aviazione di 82 anni che aveva aspettato sei decenni per avere una possibilità nello spazio e il vincitore di un’asta di beneficenza da 28 milioni di dollari.

I quattro passeggeri vogliono controllare le condizioni della cabina, il comfort dei sedili, la sensazione di assenza di gravità e la vista del suolo. La data del 20 luglio non è stata scelta a caso: è il 52° anniversario dello sbarco dell’Apollo 11. Il volo di Branson ha impiegato più tempo, ma quello di Bezos sarà più lungo.

Branson vuole offrire voli a ricchi turisti spaziali. In precedenza, erano già state vendute diverse centinaia di biglietti per $ 250 mila per volo. Blue Origin ha anche costruito New Shepard appositamente per portare clienti facoltosi ai confini dello spazio.

Blue Origin ha pubblicato un articolo ridicolo in questi giorni infografica Mettere New Shepard contro SpaceShipOne di Virgin Galactic, con Blue Origin che rivendica le finestre più grandi nello spazio, un impatto sull’ozono molto basso (Branson: alto) e un’opzione di fuga (Branson: nessuno).

“Se non vuoi perdere troppi appassionati di spazio, ti suggerisco di rimuovere questo pezzo di spazzatura ora!” L’ingegnere John Gardy ha deriso quelli che vedeva come paragoni infantili.

READ  I "laghi sotterranei" di acqua liquida su Marte stanno diventando più probabili

Elon Musk rimane in disparte da questa controversia per ora. Ha già portato 10 astronauti alla Stazione Spaziale Internazionale per la NASA, e il primo volo spaziale privato della sua compagnia arriverà a settembre per un altro miliardario che ha acquistato un’avventura di tre giorni.

Possono sembrare hobby molto costosi ai più ricchi, ma in realtà si basano su ambizioni più serie. Un momento importante per Blue Origin è il 4 agosto, quando diventa chiaro se la società e i suoi partner continueranno a ricevere un contratto di atterraggio sulla luna dalla NASA.

Ad aprile, la squadra nazionale guidata da Blue Origin che comprendeva Lockheed Martin, Northrop Grumman e Draper ha perso la battaglia contro il team SpaceX di Elon Musk. Diventerà il partner principale per un atterraggio sulla luna con equipaggio guidato dalla NASA previsto per il 2024. Il consorzio Bezos si è iscritto immediatamente Oggetto a Perché la NASA ha scelto l’offerta più economica, ma non è riuscita a sondare altri candidati in seguito. Ora il caso deve essere riesaminato.

Blue Origin spesso ha perso altre missioni importanti e ogni volta Musk ha colpito Bezos.

Non è un caso che la mascotte di Blue Origin sia una tartaruga e il motto dell’azienda è Gradatim Ferociter (dal latino passo dopo passo, avanti con forza), ma lo stesso Bezos sembra frustrato dai progressi limitati che sono stati fatti. La gestione è stata effettivamente sostituita alcuni anni fa e Bezos dovrebbe assumere un ruolo più attivo in Blue Origin ora che non deve più occuparsi delle attività quotidiane di Amazon. Anche Elon Musk la pensa così. “Penso che lui (Bezos) abbia bisogno di gestire Blue Origin a tempo pieno per avere successo.”

READ  Intel sta rimodellando il chip M1 in una campagna incentrata sul gioco

I pionieri hanno un disperato bisogno l’uno dell’altro. Le società spaziali private stanno attualmente offrendo importanti innovazioni spaziali e contribuendo a rendere i voli con equipaggio verso la Luna e Marte una realtà entro pochi anni. Basti pensare ai satelliti di Musk online e ai motivi di atterraggio diretti. Fornisce un’euforia che non provavamo dallo sbarco sulla luna nel 1969.

Per visualizzare i video da Youtube, devi accettare i cookie analitici e i cookie di tracciamento.