QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Italia garantisce 86 86 milioni di prestito a Sanjeev Gupta Steel

Londra : Il governo italiano garantisce un prestito di 86 milioni di euro (102 milioni di dollari) da una banca dei Verdi, parte del gruppo di capitale dei Verdi crollati, secondo i conti depositati nel registro delle imprese italiano nelle ultime settimane.

Liberty Magona’s SRL, la società è garantita da SACE SpA, una società di credito all’esportazione di proprietà statale in Italia, che ha fornito prestiti nell’ambito di misure per aiutare le aziende a superare la crisi del Corona virus, secondo i conti di Liberty Magona dal 1 gennaio 2019 al 30 giugno , 2020 – Include informazioni sugli eventi successivi.

Liberty Magona, con sede nell’acciaieria galvanizzata Pyombino, ha dichiarato di aver sottoscritto un prestito triennale alla fine di agosto dello scorso anno per rafforzare i suoi finanziamenti in un momento in cui l’epidemia stava indebolendo la domanda per i suoi prodotti.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze italiano non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento. GFG Alliance e Greens hanno rifiutato di commentare il prestito.

Il regolatore finanziario tedesco ha presentato una denuncia penale contro la banca di Verdi, con sede a Brema.

Il gruppo Capitol in Greens ha presentato istanza di protezione dal fallimento nel Regno Unito e in Australia questo mese, citando 5 miliardi di dollari trapelati all’alleanza GFG dell’uomo d’affari indo-britannico Gupta. Ha detto che le società di Gupta avevano iniziato a non rispettare i propri obblighi.

GFG, una società ombrello per le società di acciaio, alluminio ed energia di Gupta, ha dichiarato la scorsa settimana che cercherà ulteriori strutture di capitale circolante per aiutare con condizioni di mercato difficili, ma funzionalmente forti e beneficiando di mercati dell’acciaio moderati.

READ  Annunciato dal vicepresidente del DHS Fernando Aguirre

La GFG Alliance è utilizzata da 35.000 persone in 30 paesi, secondo il suo sito web. In Gran Bretagna, il partito laburista di opposizione ha affermato che il governo dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di nazionalizzare l’azienda se non può ottenere il sostegno finanziario che sta cercando di attirare.

L’Italia non è l’unico Paese che ha dato garanzie alle aziende di Gupta. Il governo scozzese ha rilasciato una garanzia di 75.575 milioni nel 2016, secondo quanto riportato da Reuters nel 2019, citando coloro che hanno familiarità con la questione.

I media britannici hanno riferito che il governo di Londra ha garantito centinaia di milioni di prestiti ad alleati o affiliati del GFG nell’ambito del programma di prestito Corona virus.

sottoscrivi Newsletter di menta

* Inserisci l’email corretta

* Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter.