QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Italia infligge pesanti sanzioni ad Amazon




A scapito dei venditori di terze parti, si dice che Amazon favorisca i propri venditori sul proprio sito web. Non è la prima volta che il web store viene accusato di una grave crisi di mercato. Amazon attrae.



È stata comminata una multa di 1,13 miliardi. Amazon è soggetto a pagamento da parte dell’Autorità Garante della concorrenza italiana AGCM. iomedia taliani Secondo l’AGCM, Amazon ha riferito giovedì di aver violato le regole di concorrenza dell’UE. Per quanto si sa, si tratta della multa più alta mai ricevuta da un negozio online in Europa.

AGCM afferma che il gigante di Internet ha multato venditori di terze parti per non aver utilizzato il servizio di consegna Logistica di Amazon (FBA) di Amazon. I fornitori sono esclusi da alcuni dei vantaggi derivanti dall’utilizzo di Logistica di Amazon, come una maggiore visibilità su Internet. Il sito tecnologico scrive che quest’ultimo è particolarmente importante negli eventi Amazon come il Black Friday e il Cyber ​​Monday Al limiteSecondo l’Organizzazione italiana di monitoraggio della concorrenza, Amazon ha danneggiato i concorrenti e gravemente interrotto il normale funzionamento del mercato.

‘Nessuna proporzione’

Ma l’azienda fondata da Jeff Bezos non è d’accordo e fa appello. La società afferma che i venditori non devono utilizzare Logistica di Amazon. L’anno scorso Amazon ha incassato più di $ 386 miliardi (oltre 34.341 miliardi) in tutto il mondo e ha incassato quasi $ 27 miliardi (circa ப 24 miliardi). Il negozio online impiega quasi un milione e mezzo di persone.

All’inizio di quest’anno, Amazon è stata multata di quasi 750 milioni di euro dal CNPD, organismo di controllo della privacy con sede in Lussemburgo, con sede in Lussemburgo. Si presume che Webshop abbia violato le norme europee sulla privacy elaborando in modo improprio i dati personali. Non si è fermato qui: il mese scorso, la società statunitense AGCM è stata multata di 0,7 68,7 milioni per la sua collaborazione “anticoncorrenziale” con la società tecnologica Apple.

READ  L'icona omosessuale Rafaella Cara muore quando l'Italia ha più bisogno