QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Italia non ha l’urgenza di generalizzare al 100% l’elettricità

Quando gli europei hanno proposto Scadenza 2035 Considerato fermo da molti, e aree come le Fiandre esistono già 2029 Quelle proposte nel piano Fit for 55 della Commissione devono ancora essere approvate dal Parlamento europeo e non tutte sono d’accordo. Il cambiamento per guidare al 100% l’elettricità arriverà, ma non dovrebbe essere affrettato per ragioni ideologiche, afferma il ministro italiano per il cambiamento dell’energia Roberto Cingolani. L’Italia, nella sua proposta al Parlamento europeo, ha fissato il 2035 come scadenza, ma lo vede come base per i negoziati. Lo ha detto al corriere italiano Della Cera.

Miscelato come soluzione provvisoria


Cingolani, che ha un background scientifico ed è uno dei co-fondatori dell’Istituto Italiano di Tecnologia, vuole che la produzione di energia ambientale e il riciclaggio delle auto elettriche usate siano perfetti prima che possano essere generalizzati. Riferendosi alla “stima del ciclo di vita”, considera le macchine ibride efficienti una buona soluzione provvisoria fino a quando non saranno soddisfatte le condizioni per vietare il consumo di energia di un’auto e i motori a combustione dalla costruzione al riciclaggio.

Inoltre, poiché “la tecnologia, come la natura, non fa passi da gigante”, secondo l’uomo, il 2035 potrebbe arrivare molto presto e le case automobilistiche dovrebbero investire di più nella standardizzazione dei gas di scarico Euro 7 e nell’elettrificazione.

Vuoi seguire da vicino le ultime notizie sull’auto?

Hai trovato questo articolo interessante e vuoi ricevere le ultime notizie sull’auto direttamente nella tua casella di posta? Come oltre 300.000 appassionati di auto, iscriviti ora via e-mail gratuitamente:

Leggi di più su:

Henkertz Arnaud

Circa l’autore: Henkertz Arnaud

READ  Belgio - L'Italia vuole aprire il turismo a metà maggio per salvare il settore

City car, auto sportiva, oldtimer… Arnad ha un debole per le auto di qualità. Potrebbe essere una Fiat Panda di circa 40 anni! Limburger nel cuore e nell’anima, quindi la via di casa raramente è veloce, ma è molto piacevole.